Metro Cologno-Vimercate: Regione mette i soldi

 La Regione c'è e metterà i soldi. Ieri il Pirellone ha confermato il sostegno al collegamento Cologno-Vimercate approvando un ordine del giorno del consigliere regionale brianzolo Alessandro Corbetta. 

L'ipotesi di collegamento individuata dai Comuni è una Metrotranvia di collegamento tra Cologno Nord M2 e Vimercate Autostazione, si estende per circa 12,5 km con 11 fermate per una distanza media tra le varie fermate di 1.250 m e interessa la direttrice Vimercatese attraverso i territori dei Comuni di Cologno Monzese (Capolinea M2), Brugherio, Carugate, Agrate Brianza, Concorezzo e Vimercate, tra Città Metropolitana di Milano e Provincia di Monza e Brianza. Si tratta di un sistema tranviario di moderna concezione, alta capacità ed elevato profilo prestazionale, con standard dimensionale indicativamente di 40 metri e che potrebbe garantire frequenze di punta di 3-6 minuti, elevate velocità commerciali e capacità di sistema tra i 3000 e i 6.000 passeggeri all’ora.

“Spero che l’approvazione di questo ordine del giorno e il definitivo stanziamento in bilancio ponga fine una volta per tutte alle polemiche, strumentali e non, da parte di sinistra e grillini sulla volontà di realizzare la metro-tranvia da Cologno Nord a Vimercate da parte della Regione Lombardia”. Così Alessandro Corbetta, consigliere regionale della Lega, interviene a seguito dell’odierna approvazione del suo ordine del giorno, sottoscritto anche dal collega leghista Andrea Monti, in sede di Bilancio che conferma il cofinanziamento regionale per “lo studio di fattibilità per la realizzazione dello studio della metrotranvia tra Cologno Nord e Vimercate nel 2021”. “Sarà quindi anticipato al 2021 – spiega il consigliere regionale – il finanziamento di 900 mila euro previsto precedentemente al 2022”.

Il leghista Corbetta, primo firmatario del documento, sottolinea che: “Abbiamo sempre creduto e puntato su una innovativa modalità di trasporto per il collegamento del vimercatese con Milano e ne sono prova gli sforzi compiuti nel corso degli anni sull’ipotesi di prolungamento della linea verde metropolitana M2”.

“L’anticipo dei fondo già messo in bilancio dalla giunta e indirizzato in modo specifico dall’ordine del giorno approvato  – continua Corbetta – permette di velocizzare l’iter per capire la fattibilità di un’opera rilevante per il trasporto pubblico del territorio. E’ stata quindi accolta la volontà dei sindaci che da sempre chiedono un potenziamento dei collegamenti per i pendolari. Bisogna infatti considerare che si tratta di un asse viabilistico fra i più trafficati dell’area metropolitana e brianzola”.

b_800_600_0_00_images_2020_Cronaca_metro_cologno_concorezzo_vimercate.jpeg

Aggiungi commento