Milanino, da oggi parte la storica rivoluzione viabilistica

milanino.JPG

Concorezzo. "Il dado è tratto". Non si risparmia la citazione epica l'assessore ai Lavori pubblici, Innocente Pomari (primo da destra nella foto che ritrae la Giunta) che questa mattina, alle 10, insieme alla Polizia locale e al geometra Levati ha inaugurato la nuova viabilità del Milanino. "Un passo atteso da vent'anni, che nessuno era mai riuscito a mettere in atto - commenta l'assessore - Con questo intervento moderiamo la velocità, di fatto urbanizzando la provinciale, mettiamo in sicurezza l'utenza debole e regoliamo il traffico nel quartiere. Non escludo ci saranno delle piccole modifiche in corsa per migliorare qualche aspetto, ma la rivoluzione finalmente è fatta".

Nei dettagli via San Rainaldo è ora a senso unico verso Villasanta (fino a via Vittorio Veneto), con una mini-rotatoria (l'asfalto in rilievo verrà posato martedì o giovedì notte, ndr) all'intersezione con via Dante, già testata con l'utilizzo di un pullman Atm. Qui i pedoni potranno attraversare sulle strisce, forti anche del nuovo jersey (simile a quello in zona cimitero) che costringerà i mezzi in transito a rallentare la corsa. Via Monte Grappa, a partire da via Veneto, diventa a senso unico verso via Dante, con obbligo di svolta a destra verso Monza. Via Garibaldi è ora a senso unico dall'intersezione con via Trieste in direzione di via Dante, con obbligo di svolta a destra verso Monza. Infine è stato invertito il senso di marcia di via Monte San Michele dall'altezza di via Monte Grappa verso via Veneto.

Ma c'è un'altra grande e gradita novità. "Sicuramente prima dell'avvio delle scuole - anticipa l'assessore a concorezzo.org - verrà tracciata una pista ciclabile lungo via San Rainaldo fino alla Ghiringhella, che si collegherà poi a quella che porta al Parco di Monza. Per ora verrà evidenziata con della segnaletica orizzontale, poi quando verrà sbloccato il Patto di stabilità troveremo le risorse per definirla ancora meglio. Ma intanto incassiamo anche questo importante risultato".

giunta2014a.jpg

 

Commenti   
0 #18 antonella 2014-07-24 07:15
Alla fine dei lavori, consiglierei l'ufficio tecnico di mettere una telecamera all'incrocio tra via Garibaldi e via Dante, perchè nessuno rispetta e rispetterà (come vedo tutti i giorni) il divieto di svolta a sinistra in via Dante.Così almeno da tutto questo il comune ricaverà un po' di soldi dalle multe, così da poter rifare un po' del manto stradale concorezzese, che ormai è a livello del terzo modo....
Nello stesso tempo insegnerà a chi non vuole capire o ubbidire alla segnaletica stradale, che le regole vanno rispettate da tutti, anche se possono non piacere.
Grazie
0 #17 gianluca 2014-07-23 08:57
in tutti paesi "EUROPEI"quando fanno una rivoluzione di viabilita si opta a portare fuori il traffico veicolare.....i nvece in questo paese non si è fatto....ma chi è il genio della viabilita?????? ?????????ma chi si prende la responsabilità se succede qualcosa nella nuova rotonda "sul mare" di via dante........co munque io abito in via trieste e notato aumento di veicoli che sfrecciamo come se fosse un rettilineo di un gp.....grazie assessore speriamo non succeda niente
0 #16 gianni 2014-07-22 13:06
Cosa ne penso io che abito in via Trieste?? penso che il traffico "forestiero"(da Villasanta) è stato favorito perché non sta più in coda al semaforo della via S.Rainaldo ma sfreccia sulla mia via e quelle adiacenti e al contrario i residenti concorezzesi sono stati penalizzati. Ma a chi si doveva migliorare la qualità della vita??
0 #15 Rita V. 2014-07-18 04:25
Già in questi primissimi giorni della nuova viabilità purtroppo si sta verificando ciò che prevedevano e temevano molti residenti : il traffico proveniente
da Villasanta e diretto a Vimercate si è spostato da via S. Rainaldo alle vie Trieste, Garibaldi, Gramsci, Pellico e …siamo in periodo di vacanza!
Come già fatto all’inizio del 2013 ora che i fatti ci danno ragione torniamo a chiedere all’assessore Pomari di completare il piano della viabiltà appena
partito con l’attuazione del provvedimento che ancora una volta risulta essere prioritario e risolutivo dei notevoli disagi che si stanno verificando: deviare
obbligatoriamente questo traffico sulle vie G .Rossa e R. Brambilla evitando che arrivi alle abitazioni. Visto che si è ancora in una fase sperimentale questa è
una opportunità da non sprecare.
Si ringrazia
0 #14 Sabrina 2014-07-15 19:41
Buonasera, sono le 21 inoltrate e in via Pellico sembra di essere in Viale Ceccarini! Nonostante i pareri contrari si è voluto procedere ugualmente! Il divieto di accesso da via Pellico in via Gramsci passa inosservato.
Non si doveva mettere un dispositivo per il conteggio del passaggio delle auto? Si era parlato di dissuasori per mantenere la quiete dei residenti...
Attendo fiduciosa
Aggiungi commento