Moglie in vendita dal benzinaio per vincere la crisi: arrestato

b_450_500_16777215_00_images_prostituzione.jpegConcorezzo. Arrivando a Concorezzo da Cesano Maderno aveva notato il redditizio mercato della prostituzione, particolarmente florido al confine con Monza. E così ha pensato di coinvolgere niente meno che sua moglie nel mestiere più antico del mondo, senza sapere che in Italia lo sfruttamento della prostituzione è un reato. Per questo M.D.F.P., nato in Ecuador nel 1972, residente a Cesano Maderno (MB), operaio con qualche piccolo precedente penale, è stato arrestato ieri pomeriggio dai carabinieri di via Ozanam, coordinati dal luogotenente Fulvio Carotenuto.
L'uomo, il cui arresto è stato convalidato a Monza in occasione del rito direttissimo, nei prossimi giorni dovrà spiegare ai giudici lo sconvolgente stratagemma con cui aveva pensato di arrotondare il bilancio famigliare: ovvero mettere in vendita il corpo di sua moglie, una 39enne ecuadoregna, premuarandosi di accompagnarla personalmente e poi riprenderla sul "posto di lavoro".
L'inedito siparietto coniugale si consumava da alcune settimane nei pressi del distributore Agip di via Monza, di fronte alla Schindler. I due avevano scelto questa collocazione in occasione di alcune visite fatte ad amici concorezzesi. La donna incontrava i clienti nei pressi del distributore, e poi si appartava per le prestazioni nelle vie della zona industriale. Alle prime ore dell'alba il marito tornava a prenderla e la riaccompagna a casa.
Una coppia affiata e scaltra quella dei due ecuadoregni: per parlarsi usavano rudimentali walkie-talkie, in modo da non essere intercettati. Ma gli strani movimenti non sono sfuggiti ai carabinieri: prima alcuni giorni di appostamento, poi le manette scattate ieri pomeriggio intorno alle 18.

Commenti   
0 #2 Francostars 2015-01-04 20:33
@Stefania. L'esercizio della prostituzione in Italia, anche sulla strada, non è illegale in Italia, ma solo il relativo sfruttamento e/o favoreggiamento , oltre all'esercizio delle Case di Prostituzione (Legge 75/1958 "Merlin").
0 #1 stefania 2013-07-26 17:29
bene era ora e invece sul viale delle industrie nessuno fa nulla mai ? e dopo malcantone verso san albino idem.....si fermano i carabinieri a chiaccherare e poi non fanno nulla e continuano ad esercitare?
Aggiungi commento