Molestatrice ancora in azione: nuovi casi

molestatrice.jpgConcorezzo. Voleva i soldi per comprarsi un biglietto del pullman per tornare a casa, dopo essere stata derubata. Ovviamente era la solita scusa per spillare con insistenza soldi ai cittadini concorezzesi.

E' tornata all'opera domenica sera in via Volta la molestatrice che, la scorsa settimana, è stata fermata dai carabinieri dopo aver aggredito un'altra donna, forse a scopo di rapina. Ed è ormai un caso che l'Amministrazione comunale, la Polizia locale e i carabinieri stanno cercando di risolvere in fretta ma anche nel modo più idoneo. Nel frattempo denunce e segnalazioni si moltiplicano. Pochi giorni fa, inoltre, la stessa donna avrebbe fermato un'auto all'altezza della nuova rotonda di via Dante-De Capitani per cercare di infilarsi all'interno, tecnica tra l'altro più volte utilizzata dalla donna in cerca di forzate elemosine. La scorsa settimana si èregistrato il caso più preoccupante: leggi qui

Per commentare effettua il LOGIN al sito, se non sei ancora registrato REGISTRATI