'Ndrangheta in Brianza, arrestato anche un carabiniere di Monza

mafia.jpgI finanzieri del mezzo polizia tributaria e del gruppo Pronto impiego di Milano hanno eseguito 23 ordinanze di custodia cautelare delle quali 22 in carcere e una agli arresti domiciliari nell'ambito di un'indagine avviata alla Dda di Milano sulle infiltrazioni mafiose a Milano e nell'hinterland. Gli arrestati sono indagati, a vario titolo, per riciclaggio, impiego di denaro di provenienza illecita, usura, estorsione, truffa, corruzione, sostituzione di persona, associazione a delinquere, ricettazione ed evasione. Per alcuni e' stata contestata l'aggravante del metodo mafioso.

In particolare, le indagini hanno fatto emergere come alcuni degli indagati, oltre a dedicarsi all'usura e all'estorsione, avrebbero riciclato ingenti quantita' di denaro contante, provento di traffico di sostanze stupefacenti e commercio di armi.

Una seconda organizzazione criminale, inoltre, si sarebbe dedicata alla commissione di numerosi furti nelle ore notturne, in particolare ai danni di camion e capannoni industriali. Con gli arresti i finanzieri hanno sequestrato 9 immobili in provincia di Monza, Modena e Bologna, 7 auto tra le quali una Ferrari, 3 societa', 35 conti correnti, 3 polizze assicurative e 3 cassette di sicurezza, per un valore complessivo di oltre 5 mln di euro

Per commentare effettua il LOGIN al sito, se non sei ancora registrato REGISTRATI