Nel menù anche la cocaina: arrestato ristoratore insospettabile

cocainaristorantemonza.jpgMonza. Primi, secondi, contorni, dolci e anche dosi di cocaina. Un menù decisamente originale quello che è costato l'arresto a un insospettabile ristoratore di Monza. Mercoledì sera, in zona “PalaIper”, al confine con Concorezzo, i carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia Carabinieri di Monza, al termine di un’attività volta al contrasto dello spaccio di sostanze stupefacenti, sono entrati nel ristorante gestito da un 35enne, residente in provincia di Milano. Il ristoratore, incensurato, è stato sorpreso in flagranza mentre passava a tre clienti tre dosi da mezzo grammo l'una. A quel punto è scattata la perquisizione anche all'interno del ristorante dove sono stati trovati 8 etti di cocaina, 8mila euro in contanti e materiale per il confezionamento delle dosi (bilancino, cellophane, carta stagnola ecc..). Il trentenne è stato portato in carcere a Monza in attesa dell'eventuale convalida dell'arresto.

Aggiungi commento