Nuovo incrocio di via Dante, sul web si scatena la fantasia

rotatoriadante1.jpg Concorezzo. L'incrocio è ultimato. Dopo due giorni di lavori (e relativa chiusura di un tratto di Provinciale 2) sono finiti i lavori di arredo urbano tra via Dante, via San Rainaldo e via De Capitani. E' stata posata una pavimentazione ad hoc con un vistoso colore rosso e sono state completate le isole per l'attraversamento pedonale. Da un punto di vista funzionale, la percorribilità del crocevia è decisamente migliorata rispetto al primitivo "fagiolo", mentre tengono banco ancora le polemiche sulla deviazione del traffico. C'è chi vorrebbe invertire in senso di marcia di via San Rainaldo verso il centro, c'è chi chiede di riportare il doppio senso di marcia lungo la via che collega la Dogana e Villasanta, c'è chi - come i 120 cittadini che hanno sottoscritto la petizione degli amici del Milanino - chiede di deviare il traffico proveniente da Monza e Villasanta e diretto verso Concorezzo prima della rotatoria di via Monte Rosa, per sollevare dal traffico via Veneto e spostarlo in via Remo Brambilla.

A settembre, come noto, tutte le indicazioni saranno al centro di una assemblea pubblica. Intanto continua sulla pagina facebook di concorezzo.org la raccolta di indicazioni da parte dei cittadini.

La nuova rotatoria ha scatenato sul web la fantasia dei cittadini. Commenti, battute, critiche, apprezzamenti e anche qualche divertente boutade, come quella di Daniele Porta che si è inventato una maglietta celebrativa o di Giacomo Corno che ha utilizzato un noto programma per fotomontaggi illustrando l'evento sulla prima pagina della Gazzetta dello Sport.

Foto di Angelo Buscaini (la foto dall'alto è di Barbara Crotti, tratta da facebook)

rotatoriadante2.jpg

rotatoriadante3.jpg

rotatoriadante4.jpg

rotatoriadante5.jpg

rotatoriadante6.jpg

rotatoriadante7.jpg

 

Commenti   
0 #5 giovanni 2014-08-20 22:05
L'ennesimo spreco di denaro e la ridicola quanto fastidiosa necessita' di fare il girotondo per arrivare a casa ( zona via veneto-monte san michele )
Nel frattempo le condizioni dell'asfalto di molte vie e' semplicemente inaccettabile ma il comune sembra piu' interessato a fare cassetto tendendo vergognosi agguati a mezzo polizia locale
0 #4 MARTA 2014-08-11 12:05
Cara Viviana evidentemente hai il sonno pesante o abiti distante dai giardinetti.... io passo notti insonni. I cafoni bivaccano fino anche le 3 di notte. Io lavoro e mi alzo presto e comunque a casa mia gradirei stare in pace. Che il sindaco provvede dopo tutte le promesse da marinaio che ha fatto.
0 #3 viviana 2014-08-11 11:30
Abito in via adda e njon ho mai perso una notte di sonno, mi sembra un esagerazione qnche quella di Marta.
0 #2 MARTA 2014-08-08 13:42
Mi sembri esagerato Gianni, perso il sonno...di notte non c'è traffico in quelle vie.Vieni in Via Adda d'estate e vedi se riesci a dormire con tutti gli stronzi casinisti che bazzicano i parchetti. Quelli sì che tengono svegli, ma il sindaco e la sua giunta si guardano bene dal fare qualcosa. Ci sono cittadini di serie A e cittadini di serie B, però le tasse le pretendono da tutti
0 #1 gianni 2014-08-08 11:15
Ammettiamo pure che con il rosso e il bianco l'occhio abbia avuto la sua parte!? Ciò però non basta a far dimenticare i disagi, che restano più vivi che mai, ai residenti delle vie Trieste, Garibaldi, Pellico ,Cattaneo che già in questo periodo di ferie hanno perso il sonno e la serenità!
Aggiungi commento