Prostitute nel centro massaggi: arrestato anche un vigile

carabinierigenerica.JPG

Monza. Sulla carta era un centro massaggi cinese, per la Procura di Monza si trattava di un bordello.  Cinque persone, tra cui un vigile di Milano residente a Cologno, sono state arrestate per la gestione di un centro benessere dove giovani donne orientali venivano fatte prostituire. Come spesso accade bastava leggere alcune delle pubblicità dei gestori per capire quale fosse il servizio offerto. Sabato i carabinieri del Nucleo investigativo di Monza hanno fornito i dettagli dell'operazione denominata Fior di Loto. Gli arresti disposti dal Tribunale di Monza sono scattati a Milano, Cologno,  Sesto e Perugia. In manette la titolare, le "menti", ovvero il vigile e un altro italiano residente a Cologno, una quarantenne napoletana e una uruguaiano. 

 

Per commentare effettua il LOGIN al sito, se non sei ancora registrato REGISTRATI