Prostituzione sotto la Schindler: fermata 20enne rumena con 40enne di Monza

prostituta.JPG

Concorezzo. Lei, bella 22enne rumena con domicilio a Milano, in Italia non avrebbe nemmeno dovuto starci. Già denunciata per mancanza di permesso di soggiorno, la giovane classe 1992 se n'è sempre fregata delle leggi italiane. E sabato sera era tornata a Concorezzo, in zona Schindler, per prostituirsi: 20-30 euro, la crisi ha colpito anche questo settore. Mentre contrattava la prestazione con un operaio 45enne di Monza, incensurato, è scattato il blitz dei carabinieri. I militari della caserma comandata dal luogotenente Fulvio Carotenuto erano impegnati in un servizio di monitoraggio contro i furti e sono subito intervenuti: la giovane rumena è stata identificata, denunciata e allontanata dal Comune. L'operaio monzese è stato al momento solo identificato.

L'intervento dei militari risponde anche alle sollecitazioni dei residenti della zona, stanchi del traffico di sesso a cielo aperto che da Monza si sta sempre più avvicinando a Concorezzo.

Per commentare effettua il LOGIN al sito, se non sei ancora registrato REGISTRATI