Pulizia a Rancate, Pomari ha convinto Monza

innocente_pomari_6lug2k10.jpgConcorezzo. Finalmente un po' di pulizia a Rancate. La missione che fino a qualche anno fa sembrava impossibile, è targata Innocente Pomari. L'assessore ai Lavori pubblici è infatti riuscito a convincere il Comune di Monza a ripulire un terreno, con tanto di casolare abbandonato, che era diventato ricettacolo di ogni sporcizia e residenza privilegiata per ratti e nutrie. Nei giorni scorsi, suscitando l'attenzione dei lettori di concorezzo.org, alcune ruspe si erano messe in azione.
"Diciamo che il Comune di Monza ha accolto il nostro invito a rimettere le cose in ordine - spiega l'assessore Pomari - L'impegno della Giunta e dei vari assessorati per rispondere alle istanze dei residenti ovviamente non finisce qui. Un passo alla volta, seguiranno altre azioni".

Pubblichiamo qui di seguito due delle segnalazioni arrivate a concorezzo.org

Gentile redazione,
sono Iacona Riccardo e sono un ex concorezzese abitante a Rancate ma con sempre la famiglia residente a Concorezzo. Volevo fare una domanda.ma cosa stanno facendo a rancate subito dopo il semaforo, che hanno demolito un vecchio cascinotto e ripulito tutto il porcile che c'era? siccome quel terreno e' di proprieta del comune di monza. Non e'
che x caso siano riusciti finalmente a mettersi daccordo tra i 2 comuni....il sindaco e l'assessore magni mi avevano promesso 2 anni fa che avrebbero fatto un parco giochi!!!o li o dove c'è la vecchia vetro cesani!!!cmq fate un articolo su rancate e' che veramente
abbandonata da concorezzo,sopratutto x gli anziani!!!.


Gentile
direttore, volevo informare Lei e tutti i miei concittadini che finalmente qualche cosa a
RANCATE stà succedendo, dopo tante lettere e proteste finalmente due giorni fa sono venuti a pulire un area che da tempo dismessa dove avevano trovato casa topi e  sporcizia di ogni genere. Un sentito ringraziamento all'Amministrazione Comunale che si è prodigata per tale risultato, speriamo che sia solo l'inizio della riqualificazione del nostro quartiere che spesso è dimenticato da tutti.
Belluschi Rita

Per commentare effettua il LOGIN al sito, se non sei ancora registrato REGISTRATI