Purè e Zeus (scortati dai vigli) hanno trovato casa

canile_concorezzo.jpgConcorezzoDal primo gennaio 2021 il comune di Concorezzo (MB) entra a far parte dei comuni convenzionati con il parco canile di Monza, gestito dall’ENPA di Monza e Brianza. 

Va così ad aggiungersi ai 16 che lo sono già: Agrate Brianza, Biassono, Brugherio, Caponago, Carnate, Cernusco sul Naviglio (MI), Cornate d’Adda, Lissone, Macherio, Mezzago, Monza, Muggiò, Seveso, Sovico, Vedano al Lambro e Villasanta.

Per tutti questi comuni, la convenzione non si limita alla semplice custodia dei cani trovati vaganti sul territorio, ma comprende anche una lunga serie di servizi aggiuntivi a favore degli animali che solo un’organizzazione articolata e ben strutturata come quella della Protezione Animali brianzola può offrire.

Primi arrivi …

Grazie alla nuova convenzione, mercoledì 30 dicembre sono arrivati al canile di Monza in Via San Damiano, scortati dai Vigili di Concorezzo, i primi cani: Puré, un incrocio jack russell di 8 anni trovato vagante (nelle foto), e Zeus, un dogo argentino.

INFORMAZIONI UTILI

A Monza convivono tre diverse tipologie di canile così come previsto dalla legge 33/2009 della Regione Lombardia.

Canile sanitario: luogo di custodia dei cani accalappiati dal servizio di zooprofilassi ASL MB per i Comuni di:  Biassono, Brugherio, Carnate, Cernusco sul Naviglio, Cornate D’Adda (MI), Lissone, Macherio, Mezzago, Muggiò, Seveso, Sovico, Vedano  sul Lambro e Villasanta. Appena entrato, il cane viene immediatamente identificato (se provvisto di microchip/tatuaggio, oppure viene microchippato), posto sotto osservazione medica ed eventualmente sottoposto a cure veterinarie da parte della ASL MB. Dopo 10 giorni di permanenza, senza che il legittimo proprietario lo abbia reclamato e ritirato, il cane viene trasferito nei box del canile rifugio.

Canile rifugio: luogo di custodia dei cani in adozione provenienti dal canile sanitario dei comuni sopracitati, oltre che i comuni di Carnate, Cernusco sul Naviglio (MI) e Mezzago. Tali cani vengono seguiti e curati dai veterinari ENPA, dagli operatori e dai volontari, per garantire la miglior condizione relazionale, psichica e fisica. L’adozione è permessa dopo un mese dall’ingresso in canile.

Canile zoofilo: luogo di custodia dei cani ceduti all’ENPA da proprietari impossibilitati a tenerli con sé principalmente per motivi sociali o di salute. Nello stesso canile vengono custoditi i cani sequestrati dalle autorità competenti giudiziarie o sanitarie, perché vittime di maltrattamento. I cani di questo canile, possono essere posti immediatamente in affido. Tutti i cani del canile di Monza (rifugio e zoofilo) vengono affidati obbligatoriamente previa sterilizzazione a persone che siano considerate, a giudizio dell’ENPA, idonee all’adozione.

 

Il canile-gattile di Monza in via Via San Damiano 21, è aperto al pubblico tutti i giorni dalle 14.30 alle 17.30 escluso il mercoledì e festivi.

 

Aggiungi commento