Slider

Ragazza aggredita, carabinieri e 118 in via Libertà

concorezzo_via_libertà_24.jpgConcorezzo. Una gazzella dei carabinieri e un'ambulanza della Croce Bianca di Brugherio hanno movimentato la quiete della domenica mattina in centro. All'altezza del civico 24 di via Libertà, all'altezza dell'incrocio con via 25 Aprile, il 112 ha raccolto la richiesta di aiuto per una ragazza di 27 anni, vittima di una presunta aggressione. Non è chiaro se la chiamata ai soccorritori sia partita dalla donna e do qualche testimone. Fatto sta che intorno alle 8.15 sono arrivati in strada una gazzella dei militari della Compagnia di Monza e i soccorritori del 118. Al momento non ci sono ulteriori dettagli su eventuali denunce. La ragazza ha rifiutato di farsi accompagnare in ospedale in ambulanza.

Su indicazioni della Prefettura di Monza, i carabinieri della caserma di via Ozanam sono stati presenti per tutto il giorno in città per verificare il rispetto delle nomative anti-Covid dopo il passaggio della Lombardia in zona rossa. Sull'ordinanza del ministro Speranza, pende ora il ricorso del governatore di Regione Lombardia, Attilio Fontana, che chiede al Governo di rivedere la decisione alla luce dei dati diffusi negli ultimi giorni proprio dal ministero della Salute e dall'Istituto superiore di sanità. Il 16 gennaio in Lombardia si sono registrati 21,2 nuovi contagi ogni 100.000 abitanti, una media decisamente inferiore alla maggior parte delle Regioni, che paradossalmente si trovano ora in zona gialla.

 

Aggiungi commento