Rogo in Dogana, esposto Codacons (video)

Screenshot_20190319-060000_Facebook.jpg

Concorezzo. Il Codacons, associazione di consumatori, vuol vederci chiaro sull'incendio di domenica notte alla Dogana.

VIDEO

“Necessari accertamenti sulle cause che hanno determinato il divamparsi dell’incendio. Simili episodi sono in grado di arrecare grossi danni all’ambiente e alla salute dei cittadini. Il Codacons, da sempre attento e sensibile a tali problematiche, interviene con forza affinché si accerti, in particolare, se siano state o meno adottate tutte le necessarie cautele, da parte dell’azienda, dirette ad evitare il verificarsi di tali gravi eventi. Per questo presenteremo esposto alla Procura della Repubblica. Salute e ambiente sono beni preziosissimi, che non possono e non devono essere sottovalutati", scrive l'associazione in un comunicato.

L'impressionante rogo si è sviluppato nella notte tra domenica e lunedì 18 Marzo, in via Tintorri, presso la sede della ditta Erre- Ci-A, azienda leader nel settore dell’imballaggio alimentare.
Il grave incendio ha generato fiamme altissime e una lunga colonna di fumo nero, visibili a chilometri di distanza, che hanno avvolto il capannone dell’azienda, generando odore acre e, di conseguenza, un forte rischio di inquinamento atmosferico.
Il capannone devastato dalle fiamme, infatti, conteneva vari prodotti di imballaggio, tra cui anche materiali realizzati con film e plastica, e pertanto, fortemente inquinanti.
Per domare le fiamme, divampate poco prima delle 23, sono intervenute cinque squadre dei Vigili del fuoco, impegnate nelle operazioni di spegnimento del rogo fino a notte inoltrata, oltre a carabinieri, ambulanza e guardia di finanza. 
"Fortunatamente non sono stati registrati feriti, ma il rischio di danni all’ambiente e alla salute dei cittadini, in casi come questo, rimane elevato", scrive il Codacons. 
Si ipotizza un cortocircuito.

Per commentare effettua il LOGIN al sito, se non sei ancora registrato REGISTRATI