Si spacciano per dipendenti comunali per truffare i negozianti

gattovolpe.jpg

Concorezzo. Truffatori in paese! Ecco il comunicato stampa con cui il Comune denuncia una serie di vergognosi tentativi di raggiro.

Alcune persone, nei giorni scorsi, sono entrate in alcuni esercizi commerciali del paese e si sono fatte passare per volontari di una onlus affermando di raccogliere fondi a scopo benefico. A tal fine, in ben due occasioni (in due centri estetici), si sono detti addirittura autorizzati dalla Responsabile dell’Ufficio Commercio del Comune: dottoressa Emanuela Mariani. Nome che corrisponde a quello reale della responsabile comunale e pressoché conosciuto da tutti i negozianti della città.

 

Così facendo hanno forse voluto creare maggior empatia e senso di affidabilità agli occhi degli esercenti.

 

Precisiamo che queste “visite” e richieste di fondi non sono assolutamente avallate da alcun dipendente comunale: si tratta pertanto di azioni illecite e non autorizzate dall’Amministrazione comunale che mai si è fatta promotrice di campagne, né presso gli esercizi commerciali del territorio, né tantomeno al domicilio di privati cittadini.

Per quanto sopra invitiamo a prestare la massima attenzione a richieste sospette o inconsuete  e di non esitare a segnalare eventuali situazioni anomale e dubbie alla Polizia Municipale (tel. 039.62.80.0455), all’ufficio Relazioni con il pubblico (039.62.80.0456/453) o ai Carabinieri. 

Per commentare effettua il LOGIN al sito, se non sei ancora registrato REGISTRATI