Terzo blitz dei ladri a casa del vicesindaco Capitanio

Mauro Capitanio
Mauro Capitanio
 In due anni è la terza visita dei ladri a casa del vicesindaco Mauro Capitanio. se si aggiungono i blitz ai danni dei suoi vicini di casa, non si può certo dire che il complesso residenziale all'angolo tra via Mazzini e via Di Vittorio, al confine con Agrate, sia tra i più tranquilli del paese. Questa volta per fortuna dell'esponente leghista si è trattato solo di un tentato furto.

L'allarme è scattato venerdì sera mentre Capitanio si trovava fuori casa con la moglie e le due figlie. Secondo la testimonianza di un vicino di casa, quattro giovani hanno cercato di scardinare una delle persiane che danno sul retro dell'abitazione. Pochi istanti ed è entrato in funzione l'antifurto. Il segnale acustico ha richiamato l'attenzione dei condomini che, viste le precedenti esperienze, hanno acceso luci e fatto rumore quanto è bastato per mettere in fuga i quattro delinquenti. L'auto usata per la fuga sarebbe una Mini di colore bianco. sul fatto indagano i carabinieri. Già in altre due occasioni i ladri avevano fatto tappa a casa Capitanio: una volta rubando contanti e un pc del vicesindaco, la seconda tentando invano di entrare da un balcone al secondo piano, dopo aver accatastato a mo' di scala una pila di sedie.

Aggiungi commento