Un piccolo contributo, un grande gesto: aperto il conto per sostenere la famiglia di Michael

addio3.jpgConcorezzo. Un piccolo contributo, un grande gesto. Come era stato annunciato anche in occasione del funerale del giovane Michael, ucciso a 17 anni dal monossido di carbonio, è stato aperto un conto corrente a sostegno della famiglia del giovane. Oltre al dolore immenso della perdita del figlio, infatti, pochi giorni dopo quel drammatica 2 gennaio, i genitori si sono visti distrutta la casa da un incendio, che ha inghiottito la mansarda collocata a Cascina Campaccio. Immediatamente il sindaco Riccardo Borgonovo aveva annunciato l'utilizzo di parte del fondo di solidarietà del Comune. Poi sono intervenuti l'oratorio e la parrocchia.

Nei giorni successivi alcuni cittadini si erano recati direttamente in Comune, soldi in mano, per fare una donazione.

Sono questi gli estremi per il versamento.

contocorrente.jpg

Per commentare effettua il LOGIN al sito, se non sei ancora registrato REGISTRATI