Via Libertà: nuovi progetti all'orizzonte

via_libertà.jpg

Concorezzo. La via del centro paese è sempre stata oggetto di dibattito. Parliamo naturalmente di via Libertà. Da quando poi sono stati sistemati i nuovi arredi ormai quattro anni fa ed è stata parzialmente chiusa al traffico, il dibattito è diventato pressoché infinito. Da un lato ci sono i detrattori dell'arredo stesso, con l'impianto di illuminazione che non ha mai funzionato e le panchine che si sono presto rovinate sotto le intemperie. Dall'altro ci sono i due fronti a favore e contro la Ztl: ossia il blocco della circolazione delle auto. Nelle ultime settimana la Giunta ha vagliato introdurre qualche cambiamento, ovviamente previo consulto con i commercianti. Una delle proposte riguarderebbe l'allungamento della Ztl, ma il calibro della strada e l'assenza di marciapiedi complica le cose. Al vaglio anche la possibilità di cambiare una parte degli arredi o quanto meno integrarli con altri, in particolare fioriere, per cercare di rallentare in ogni caso la velocità delle vetture laddove ne è consentito il passaggio. L'idea di fondo resta sempre quella: rendere il più possibile fruibile e godibile in centro per i cittadini e favorire il commercio locale. 

Per commentare effettua il LOGIN al sito, se non sei ancora registrato REGISTRATI