Villa Teruzzi, positivi anche nove operatori

campus0.jpg

Concorezzo. Dopo il caso di positività al tampone covid di un’anziana ospite della RSA Villa Teruzzi, attualmente ricoverata all’Ospedale San Gerardo di Monza, rilevata la scorsa settimana, la cooperativa Coopselios che gestisce la RSA ha proceduto con la programmazione dei tamponi a tutti gli ospiti, eseguiti i giorni scorsi, e agli operatori della struttura di via De Giorgi. 

Martedì 13 ottobre sono stati eseguiti 34 tamponi al personale e gli esiti sono attesi tra oggi e domani. In questo momento 9 operatori sono a casa con tampone positivo eseguito in modo autonomo nei giorni scorsi.

 Da inizio ottobre gli ospiti deceduti sono stati in totale 8, 6 dei quali con tampone positivo.

 In questo momento gli anziani presenti in struttura sono 37, di cui 33 positivi al tampone e 4 negativi. Sono inoltre ricoverati in ospedale due ospiti (positivi).

 “Siamo in attesa dei risultati dei tamponi degli operatori- ha precisato il responsabile della struttura gestita da Coopselios Leonardo Virgilio-. Abbiamo isolato gli ospiti negativi secondo le linee guida di ATS da applicare in questi casi. La situazione, nell’ambito della realtà che stiamo vivendo e della fragilità dovuta all’età e alle patologie pregresse dei nostri ospiti, può essere ritenuta sotto controllo. Le visite dei parenti sono state immediatamente bloccate ed è possibile effettuare delle videochiamate con gli ospiti prenotandole tramite la nostra segreteria”.

 “Come Comune, nel pieno rispetto dei ruoli, continueremo a vigilare e a garantire una trasparenza reale verso la cittadinanza e soprattutto verso i famigliari degli ospiti che stanno vivendo questo momento delicato– ha precisato il Sindaco Mauro Capitanio–. Anche in questo caso il Comune è al fianco dei concorezzesi e garantisce il pieno supporto e ascolto”.

Aggiungi commento