Violenza sessuale su una 21enne a Carugate, fermati due rumeni

b_450_500_16777215_00_images_violenzasessuale.jpeg

VIOLENZA SESSUALE: VERIFICHE IN SVIZZERA SU DONNA SCOMPARSA
(V. 'VIOLENZA SESSUALE: SVIZZERA STUPRATA NEL...' DELLE 08.12) (ANSA) - MILANO, 8 AGO - Le indagini sulla violenza sessuale avvenuta la scorsa notte a Carugate (Milano) proseguono ora con una serie di accertamenti in Svizzera, in collaborazione con la Polizia cantonale.
Secondo quanto riferito dai carabinieri della Compagnia di Vimercate, c'e' una segnalazione di scomparsa relativa a una giovane ticinese, di eta' compatibile con quella della ragazza stuprata, che risalirebbe a qualche giorno fa'. Gli effetti personali della ragazza, che a Milano non aveva un domicilio e forse dormiva dove le capitava, sarebbero peraltro troppo pochi per far pensare a una prolungata permanenza in Italia.
Stamani, nel corso di una conferenza stampa, e' stato spiegato che a permettere l'immediata individuazione del primo dei due romeni fermati e' stato un automobilista che poco prima aveva dato un passaggio in auto a uno dei due, e che rientrando a casa e trovando lungo la strada ambulanza e carabinieri aveva fatto presente l'episodio indirizzando cosi' i militari verso la stazione della metro' di Bussero (Milano). La giovane, intanto, rimane ricoverata in osservazione all'ospedale di Niguarda.
(ANSA).

Per commentare effettua il LOGIN al sito, se non sei ancora registrato REGISTRATI