Viveva su un balcone, ora Bechy cerca una famiglia

caneconcorezzo2014.jpg

Concorezzo. I volontari del nucleo anti-maltrattamento di ENPA di Monza e Brianza sono dovuti intervenire presso un appartamento delle case popolari di Concorezzo (MB) per il caso di un cucciolo relegato su un balcone. In seguito a diverse segnalazioni da parte di alcuni cittadini, i volontari si erano già recati più volte sul posto ma, non trovando mai la proprietaria, le avevano lasciato comunicazioni scritte auspicando una risoluzione spontanea del problema. Martedì, dopo un’ulteriore telefonata da parte di un privato cittadino, hanno invece deciso di intervenire in modo risolutivo e hanno trovato il cane, come sempre, confinato sul balcone ma, questa volta, la proprietaria era in casa. La padrona dell'animale, una donna sui 50 anni, ha dichiarato di aver difficoltà a gestirlo, sia per problemi personali sia perché, essendo un cane giovane e vivace, causava danni in casa e perciò lo aveva confinato sul balcone. La signora ha ceduto volontariamente all'ENPA l’animale che ora si trova nel canile di Monza, in via Buonarroti 52. E' un cucciolo di Pinscher di circa 8 mesi, in buone condizioni di salute nonostante la detenzione inadeguata. Ha già un nuovo nome - Bechy - e ora le manca solo una nuova famiglia che lo accolga con affetto, ma soprattutto abbia del tempo da dedicare alla crescita e all'educazione di un cane giovane e vivace. Questo nuovo caso di un cane confinato in balcone segue le recenti vicende dei due shih tzu a Carate Brianza e del Cavalier King Charles Spaniel a Monza, tutti chiusi sul balcone, dell'ultimo mese. 

Per commentare effettua il LOGIN al sito, se non sei ancora registrato REGISTRATI