Vivi Concorezzo: nessun patto e totale autonomia dalla Lista Civica Italiana

Vivi-Concorezzo-Logo.jpg

Concorezzo. Una presa di distanza totale dalle posizioni della Lista Civica Italiana di Roberto Brambilla. Dopo che quest'ultimo aveva richiamato la prima ad alcuni impegni elettorali programmatici (nella civica concorezzese era stata candidata Rosanna Garofolo, prima schierata con Brambilla, ndr) sul quartiere Milanino (con un comunicato stampa) e il sindaco Riccardo Borgonovo aveva risposto con una lettera, ora tocca a Vivi Concorezzo dire la propria, con una nota ufficiale che pubblichiamo integralmente.

In questi giorni sono stati pubblicati su un giornale on-line di Concorezzo due articoli relativi ad un comunicato 

stampa di Roberto Brambilla (esponente locale di Lista Civica Italiana) ed alla piccata risposta del Sindaco 

Riccardo Borgonovo sul tema viabilità del quartiere Milanino. Dal momento che in entrambi gli articoli è stato 

fatto un riferimento fin troppo marcato ed esplicito a Vivi Concorezzo, riteniamo doveroso fare alcune 

precisazioni. Alcune sono davvero superflue e banali, ma le risposte date e le illazioni contenute nei due 

articoli ci costringono a ripetere circostanze note ed evidenti.

La redazione e il Sindaco fanno riferimento a presunti patti pre-elettorali tra Vivi Concorezzo e Lista Civica 

Italiana sui temi di Urbanistica, Territorio ed Ambiente “in cambio di voti”. Patti che, secondo quanto riportato 

dagli articoli, sono stati disattesi da Vivi Concorezzo. In primo luogo riteniamo inappropriato l’uso di alcuni 

termini che ricordano ben altri modi illeciti di accaparrarsi voti a cui ci auguriamo nessuno a Concorezzo abbia 

mai fatto ricorso (come ha di recente ricordato un noto esponente politico italiano, la forma, in politica, è 

sostanza). In secondo luogo facciamo presente a Riccardo Borgonovo che il Sindaco è lui e la maggioranza è la 

sua: nonostante Vivi Concorezzo sia la prima lista per numero di voti, non ha purtroppo vinto le elezioni e non 

è quindi nella posizione di poter disattendere presunti e fantasiosi patti pre-elettorali o di adempiere a chissà 

quali promesse elettorali.

Lista Civica Italiana e Vivi Concorezzo sono due soggetti politici completamente autonomi ed indipendenti e 

non esiste nessun tipo di patto, accordo, partnership, alleanza o alcunché di simile tra questi due soggetti. 

Lista Civica Italiana è libera di esprimere i propri giudizi e le proprie valutazioni (vale la pena ricordare che LCI 

ha riservato anche critiche al programma elettorale di Vivi Concorezzo) dei quali risponderanno 

esclusivamente i responsabili del movimento.

Come espresso nel nostro programma elettorale, Vivi Concorezzo pensa al territorio come ad una risorsa 

preziosa che deve essere preservata. Intendiamo perciò rassicurare tutti i cittadini che, come principale forza 

di opposizione, vigileremo attentamente su ogni progetto e proposta della maggioranza affinchè il nostro 

territorio sia tutelato e valorizzato ed il generale interesse dei cittadini prevalga sempre sugli interessi 

particolari dei singoli.

Da ultimo, il fatto che privati cittadini si rivolgano sempre più a Vivi Concorezzo testimonia la vicinanza e la 

capacità di ascolto della nostra lista alle opinioni ed alle valutazioni dei concorezzesi e ciò non può che essere 

per noi motivo di orgoglio. 

 

Commenti   
0 #1 Lorenzo B. 2014-08-21 17:45
Piu che una presa di distanza da Roberto Brambilla, mi sembra una risposta ironica ad un Sindaco molto disorientato. Io ho votato Vivi Concorezzo, lo ammetto; è evidente che voi di concorezzo.org abbiate votato Borgonovo. Auguri.

Per commentare effettua il LOGIN al sito, se non sei ancora registrato REGISTRATI