santalfredo
santalfredo

Al Rotary una concorezzese da 100 e lode

IMG-20220701-WA0013.jpg

Concorezzo. Nella serata dello scorso 30 giugno, il prestigioso Rotary Club, che agisce internazionalmente a favore del benessere sociale e della cultura, ha aperto le porte delle sue riunioni a una rappresentanza del Liceo Banfi di Vimercate, in occasione della presentazione del progetto Premio Gavioli. A illustrare il progetto è stata la concorezzese Maddalena Mandelli, diplomata con 100 e lode. Più di 30 scuole hanno concorso all’ambitissimo premio con la realizzazione di un cortometraggio che prendesse le mosse dal titolo “world change makers”: ciò che si chiedeva ai ragazzi, coordinati dal docenti ma senza il loro aiuto pratico, era occuparsi di sceneggiatura, riprese, montaggio e di ogni altro particolare che potesse, in ultimo, condurre a un prodotto in grado di dar voce alle esigenze di cambiamento delle nuove generazioni. Si è parlato di criticità climatiche, è vero, e lo si è fatto in maniera talora formale e talora più ironica, ma si è dato spazio anche a istanze sociali, culturali, di genere. E, come sempre quando si vuole fare qualcosa di davvero incisivo, l’impegno è stato pari solo alla voglia di mettersi al lavoro. Tutta la nostra energia è stata portata dinanzi ai Rotariani, che hanno brillantemente e apertamente discusso con noi di problematiche relative alla scuola e dato ascolto anche ai nuovi scenari che possono prospettarsi proprio a partire da chi, a scuola, si trova un po’ come a casa sua. 

Non è certo un’esperienza di tutti i giorni, ma proprio questo ha reso le nostre parole più significative e le nostre azioni più degne di avere un futuro.

Per commentare effettua il LOGIN al sito, se non sei ancora registrato REGISTRATI