Attacchi di panico: come riconoscerli e gestirli

panico.webpPurtroppo a molte persone capita di ritrovarsi più o meno improvvisamente in una situazione di ansia, paura e disagio. Si tratta di attacchi di panico: sono episodi di durata abbastanza contenuta (raramente si va oltre i venti minuti), ma che causano in chi li prova sensazioni e sentimenti negativi di straordinaria potenza e di fortissimo impatto.

Anche se l'evento può manifestarsi all'improvviso, alla base di un attacco di panico c'è sempre una causa, anche se può essere difficile individuarla. A prescindere dal motivo scatenante, queste crisi possono coinvolgere sia la sfera fisica che quella psicologica: per questo motivo è importante sapere come riconoscerli e soprattutto sapere cosa bisogna fare per gestirli nel modo corretto.

Perché si manifestano gli attacchi di panico

Le cause, come detto, possono essere tante. Tra i fattori scatenanti più diffusi degli attacchi di panico ci sono i periodi di stress intenso, i lutti, i traumi, l'essere venuti a conoscenza di soffrire di una grave malattia, i pensieri relativi ai cambiamenti imminenti ed importanti che stanno per verificarsi.

Gli attacchi sono più frequenti nelle persone che soffrono di disturbi d'ansia e di disturbi psichiatrici: in questi casi si parla di attacchi di panico attesi perché sono in qualche modo collegati ad un disturbo già presente e noto. Ma episodi del genere si possono manifestare anche in persone che non soffrono di problematiche simili: in questi casi si parla di attacchi inaspettati.

Come gestire le crisi

L'Integratore Ansiolev può essere un ottimo alleato per gestire al meglio gli attacchi di panico. Contribuisce infatti ad alleviare gli stati d’ansia, anche quando ci si trova in situazioni di forte stress oppure in stato di forte nervosismo o di agitazione. Il prodotto rientra nella linea naturale della Specchiasol e grazie alla sua composizione contribuisce al recupero di rilassamento e serenità.

Tra i suoi ingredienti ci sono il Magnesio e la vitamina B6, che favoriscono il mantenimento di una regolare funzione psicologica. Ci sono poi anche la Taurina, l'L-teanina, gli estratti di Biancospino e Griffonia, che danno una mano a ritrovare uno stato di rilassamento e di benessere mentale. L'integratore viene venduto in confezioni da 45 compresse.

Il prodotto può essere acquistato su e-commerce specializzati come Farmaciauno.it che, oltre ad avere un'ampia sezione dedicata all'integrazione alimentare, propone anche articoli di altre categorie come, ad esempio, veterinaria, benessere, cosmetici, farmaci da banco.

Come riconoscere un attacco di panico: i sintomi

Gli attacchi di panico si riconoscono abbastanza facilmente dai loro sintomi. Si caratterizzano per la comparsa improvvisa di una sensazione di paura, di ansia e di disagio. A questi si possono aggiungere altri sintomi cognitivi, quali la paura di morire o di perdere il controllo, la sensazione di non vivere nella realtà, la depersonalizzazione.

Può manifestarsi anche una sintomatologia somatica. L'aumento della sudorazione, le vertigini ed i tremori sono abbastanza diffusi, ma in alcuni casi si palesano anche una sensazione di dolore al petto o all'addome, la nausea, il fiato corto con sensazione di soffocamento, le palpitazioni, il formicolio. Il numero e l'entità dei sintomi dipende dalla gravità dell'episodio e può variare da una persona all'altra.

Durata e cura

La durata dell'attacco di panico può variare parecchio: può durare qualche secondo, ma può prolungarsi anche per un paio di ore. Solitamente, però, la durata si aggira intorno ai venti o trenta minuti, con i sintomi che raggiungono il loro picco nella prima metà dell'evento, per poi iniziare a svanire.

Purtroppo chi ha sofferto di un attacco di panico a volte tende a vivere nella paura che l'esperienza si ripresenti e quindi cerca di evitare in ogni modo i possibili fattori scatenanti. In questi casi si parla di ansia anticipatoria. Nei casi più gravi, il problema deve essere curato con trattamenti farmacologici o con interventi di psicoterapia.

 

Aggiungi commento