Con Giacomo Nucci la poesia è protagonista al Bookcity Milano

giacomo_nucci.jpgConcorezzo. "Vertiginoso stare sul confine". E' interessante fin dalla scelta del tema l'evento che vedrà il giovane poeta concorezzese, Giacomo Nucci, protagonista dell'edizione 2014 di Bookcity Milano. Nucci, insieme a Elisabetta Visconti ed Emanuele Bazzotti, animerà l'evento in programma il prossimo 15 novembre presso lo Spazio Alda Merini di via Magolfa, 32 a Milano

Il poeta, l'attrice e il chitarrista dialogheranno tra i versi, l'espressività dei gesti e le note per mettere in scena i testi e per dare al pubblico altre chiavi di lettura. 
Dramma, ironia, sorpresa sono i movimenti sui quali saranno dette e interpretate le poesie, arricchendole con qualche inedito, con giochi di stile e con qualche improvvisazione. Elisabetta Visconti e Giacomo Nucci daranno voce a queste parole, le spezzeranno in bocconi per offrirle al pubblico: ognuno potrà gustarne il sapore che predilige e troverà il suo significato. La chitarra di Emanuele Bazzotti tesserà le sue trame sonore dentro la messa in scena. Con leggerezza, fascino, intensità.
Alla fine della performance l'autore sarà disponibile per un eventuale scambio con il pubblico.

A parlare per Giacomo sono, però, soprattutto i versi, le parole che si fanno poesia, la ricercatezza dei significati e delle immagini che prendono forma in un susseguirsi di versi che hanno in sè anche bellezza e sensorialità.

Qui è possibile leggere alcune sue opere.

BOOKCITY MILANO (13-16 novembre) si articola in una manifestazione di tre giorni (più uno dedicato alle scuole), durante i quali vengono promossi incontri, presentazioni, dialoghi, letture ad alta voce, mostre, spettacoli, seminari sulle nuove pratiche di lettura, a partire da libri antichi, nuovi e nuovissimi, dalle raccolte e biblioteche storiche pubbliche e private, dalle pratiche della lettura come evento individuale, ma anche collettivo.

L’iniziativa, che si inserisce negli eventi promossi dalla città di Milano per rinnovare la propria immagine e offerta culturale in vista dell’Expo, oltre all’evento cardine di novembre, prevede attività di promozione della lettura durante l’anno, che daranno continuità alle strategie culturali del Comitato Promotore, come il progetto per le scuole realizzato in collaborazione con l’Ufficio Scolastico Regionale per la Lombardia.

Nei giorni di BOOKCITY MILANO, in varie sedi pubbliche e private, note o da scoprire, collocate su tutto il territorio urbano, vengono organizzati:
- Un grande laboratorio al Castello Sforzesco e lungo la Via della lettura, cuore pulsante dell’evento
- Eventi “tematici”, nelle sedi della cultura e della vita sociale milanesi
- Eventi “fuori luogo”, che portano il libro e la lettura in sedi inusuali e in nuovi scenari sociali
- Eventi “diffusi” sul territorio, promossi e gestiti da diversi protagonisti della vita culturale cittadina che aderiscono al progetto (editori, librerie, biblioteche, istituzioni culturali e scolastiche)
- Eventi “in biblioteca”
- Eventi “laboratorio” per ragazzi, bambini e famiglie

Per commentare effettua il LOGIN al sito, se non sei ancora registrato REGISTRATI