Da Gerusalemme un riconoscimento allo studioso di San Rainaldo

received_10202402502740075.jpeg

Concorezzo. Prestigioso riconoscimento per uno dei più profondi studiosi del beato Rainaldo da Concorezzo, vescovo di Ravenna ai tempi di Dante Alighieri (XIII secolo) e figura di primissimo piano nel processo ai cavalieri templari. Recentemente il professor Alessio Varisco, autore dell’agiografia sul Beato Rainaldo da Concorezzo e di molti volumi sulla faleristica e la storia degli Ordini Cavallereschi, ha ricevuto da Sua Beatitudine Monsignor Fouad Twal, Patriarca latino di Gerusalemme, la Medaglia d’Oro dei Benemerenti del Patriarcato Latino di Gerusalemme per le sue numerose ricerche sugli Ordini Militari, la presenza cristiana nelle terre cristiche e la Custodia di Terra Santa (nella foto mentre riceve il diploma dell'Onorificenza Pontificia “Signum Sacri Itineris Hierosolymitani” dal Reverendissimo Custode di Terra Santa).

Lo studioso monzese, Docente e massimo esperto di studi sulla storia cavalleria e della loro simbolica, è Ufficiale dell’Ordine Cavalleresco pro Merito Melitensi -per volontà del Sovrano Consiglio e di Sua Altezza Eminentissima Fra’ Matthew Festing, 79° Principe e Gran Maestro del Sovrano Militare Ordine di Malta- per alti meriti culturali (Autore dell’agiografia sul Beato Fra’ Gherardo de’ Saxo, constitutor dell’Ordine di San Giovanni di Gerusalemme, di Cipro, di Rodi e infine di Malta), Cavaliere di Merito del Sacro Militare Ordine Costantiniano di San Giorgio (autorizzato al porto delle insegne da parte del Ministero degli Affari Esteri) -per volontà di Sua Altezza Reale il Principe Carlo di Borbone delle Due Sicilie- per aver scritto il volume su “San Giorgio, i Costantiniani e gli Ordini Dinastici della Real Casa di Borbone delle Due Sicilie”; Pontificia Crux Aurea Signum Sacri Itineris Hierosolymitani -per volontà di Sua Paternità Reverendissima fra’ Pier Battista Pizzaballa ofm, Custode di Terra Santa (sino al 20 maggio scorso ed ora Amministratore Apostolico del Patriarcato Latino)-; Benemerito dell’Ordine Patriarcale della Santa Croce di Gerusalemme per volontà di Sua Beatitudine Gregorios III -Patriarca di Alessandria, Gerusalemme e di tutto l’Oriente della Chiesa Greco-Melkita Cattolica-; inoltre è Accademico di Marina del Sacro Militare Ordine di Santo Stefano Papa e Martire, nonché membro del Lions Clubs International.

Negli ultimi 5 anni ha tenuto oltre un centinaio di conferenze, a breve uscirà la riedizione del volume “Fides et Caritas” sul fondatore dell’Ordine di Malta unitamente ad una pregevole pubblicazione su’ “Il Santo Sepolcro di Gerusalemme in Toscana” che presenterà nel giubileo dell’Annus Misericordiae con le diocesi toscane.

Leggi anche

Templari, San Rainaldo sul palco mondiale di Expo

Vittorini, San Rainaldo e il bandito Enrico si ritrovano in un cd: ecco Uomini e no

San Rainaldo, il concorezzese che salvò i templari

 

Per commentare effettua il LOGIN al sito, se non sei ancora registrato REGISTRATI