Il Centro estivo di Concorezzo su Rai Uno

scuola_25_aprile.jpgConcorezzo. Un messaggio di speranza e di concretezza. Anche la città contribuisce a disegnare l'Italia che riparte e lo fa con l'organizzazione del centro estivo per i bambini dai 3 ai 6 anni, un'occasione per tornare a giocare e crescere in assoluta sicurezza dopo mesi di "prigionia" in casa.
Oggi la celebre trasmissione di Rai Uno, "Uno Mattina", ha dedicato un servizio alla scuola di via 25 aprile che si è riorganizzata per ospitare i bambini che frequenteranno la struttura  dal 15 giugno al 10 luglio.
Il servizio televisivo ha permesso al direttore Maurizio Confalonieri di descrivere tutte le modalità di accesso, dal triage iniziale alla disposizione dei banchi fino alla selezione dei giochi. Le riprese erano state effettuate sabato alla presenza del sindaco, Mauro Capitanio. Soddisfazione per questa positiva vetrina tv è stata espressa anche dall'assessore all'Istruzione, Gabriele Borgonovo. Il filmato mostra il bel giardino della scuola di via 24 aprile, con annesso uno spazio orto, e i locali rimessi a nuovo anche grazie alla generosità di tanti genitori che si erano dedicati volontariamente alla tinteggiatura.

VIDEO

ISCRIZIONI DAL 4 GIUGNO. Concorezzo. Al via il Centro estivo della scuola dell’infanzia del Comune di Concorezzo. L’Amministrazione comunale ha organizzato le attività estive per i bambini della fascia 3-6 anni all’interno della scuola dell’Infanzia comunale di via XXV Aprile.

Le attività si terranno da lunedì a venerdì dalle ore 9 alle ore 16, dal 15 giugno al 10 luglio. Tale periodo sarà suddiviso in due quindicine (dal 15 giugno al 26 giugno e dal 29 giugno al 10 luglio).

Saranno disponibili 25 posti per ogni quindicina, di cui 10 riservati ai bambini di 5 anni (grandi), 10 a bambini di 4 anni (mezzani) e 5 per bambini di tre anni (piccoli).

Ai bambini diversamente abili sono riservati 5 posti per ogni quindicina (ciascuno avrà un assistente educativo dedicato).

Il Centro estivo sarà attivato secondo le “Linee guida per la gestione in sicurezza di opportunità organizzate di socialità e gioco per bambini nella fase 2 dell’emergenza COVID-19”  definite dal Dipartimento per le Politiche della Famiglia del 15 maggio 2020. 

I locali e gli spazi esterni della scuola sono stati sanificati e sono stati installati dei dispenser con prodotti igienizzanti. Il personale, opportunamente formato in merito anche alle novità in materia di sicurezza sanitaria, avrà a disposizione tutti i DPI necessari. Ai bambini verrà misurata la temperatura all’ingresso della struttura, nel corso della giornata e anche all’uscita per garantire una controllo puntuale della situazione.

L’Amministrazione comunale risponderà a tutte le domande e richieste di approfondimento che arriveranno da parte della cittadinanza in merito a questa iniziativa, in un video che verrà pubblicato il 3 giugno sul sito del Comune e sulla pagina Facebook ufficiale comunale.

Considerato il numero limitato di posti disponibili l’ammissione al centro estivo terrà conto di alcuni criteri (residenza del minore e del nucleo familiare nel territorio comunale, all’atto dell’iscrizione, da oltre due anni; entrambi i genitori lavoratori residenti non in smartworking o nuclei familiari monoparentali; presenza un disabile certificato nel nucleo familiare residente).

scuola_25_aprile_2.jpg

Per l’iscrizione al Centro Estivo, le famiglie interessate dovranno compilare la relativa modulistica che verrà pubblicata sul sito del Comune nei prossimi giorni. Le iscrizioni potranno essere inviate esclusivamente per via telematica dal giorno 4 giugno 2020 al giorno 8 giugno 2020.

La quota di partecipazione è fissata in € 150 per ogni quindicina o per un periodo inferiore oltre al buono pasto.

Il servizio mensa sarà gestito dalla società di ristorazione SERCAR che fornirà i pasti in contenitori monoporzione confezionati giornalmente nel centro cottura di Trezzo s/Adda. Piatti, bicchieri e posate saranno monouso.

Aggiungi commento