Infiltrato tra i narcos, Gugia dòra a Rapone

poster-ultimoconfidente-libro-2.jpg

Concorezzo. Una storia talmente incredibile da essere diventata un romanzo. Solo che il comandante Giancarlo Rapone tra narcotrafficanti, infiltrati e confidenti c'è stato davveroo come racconta nel libro “L’ultimo confidente” (Acar Edizioni), scritto dal giornalista Luca Scarpetta. Il  luogotenente Rapone, che ha vissuto e lavorato come infiltrato per il Road, il Reparto Operativo Anti Droga dei Carabinieri, riceverà il prossimo 11 novembre la benemerenza civica, la Gugia dòra.

Per commentare effettua il LOGIN al sito, se non sei ancora registrato REGISTRATI