Slider

Investimenti: è boom di utenti per le piattaforme di trading

entrepreneur-2411763_1280.jpgIl mondo degli investimenti ha registrato negli ultimi anni di una crescita esponenziale degli utenti che si affidano alle piattaforme di trading online. Una ricerca americana ha mostrato che l'interesse nei confronti della mediazione digitale è raddoppiato soprattutto nel 2020, periodo in cui la pandemia ha costretto le persone in casa, incrementando così i canali di investimento online.

I motivi che spingono gli utenti a rivolgersi al mondo del trading sono differenti, ma quello che accomuna la maggior parte degli utenti è la facilità e l'intuitività nell'utilizzo delle piattaforme.

Rivolgersi ad un mediatore on-line offre numerosi vantaggi come quello di poter utilizzare piccole somme di denaro per poter iniziare ad operare. Questa modalità, infatti, permette di includere i piccoli investitori che spesso sono tagliati fuori dai canali classici di investimento bancario. 

Naturalmente, è importante individuare quelle che sono le migliori piattaforme di trading online attualmente disponibili, così da assicurarsi di investire sui mercati finanziari affidandosi a strumenti del tutto sicuri e in grado di offrire servizi in grado di soddisfare al meglio le proprie necessità.

L’importanza della piattaforma giusta

Nel momento in cui si decide di investire i propri capitali, la scelta del mediatore di riferimento è la prima operazione da fare per potersi muovere in sicurezza all'interno dei mercati finanziari. Internet in tal senso permette di entrare a contatto con molti intermediari che hanno ovviamente caratteristiche diverse in base ai servizi che offrono. Il broker è quindi una figura che consente all'utente di utilizzare differenti strumenti finanziari attraverso i quali è possibile investire. Esso mette a disposizione una piattaforma on-line dove l'utente, oltre ad implementare le proprie strategie a livello pratico, può formarsi e studiare tutti gli asset di riferimento.

Tale aspetto non è da sottovalutare, soprattutto per coloro che non hanno esperienza in questo settore, in quanto è impensabile iniziare ad investire senza conoscere i fondamenti del trading online. Per questo un trader principiante deve affidarsi ad un intermediario che mette a disposizione guide e offerte formative, in modo da acquisire le competenze necessarie per poter iniziare ad operare in sicurezza ed autonomia.

Quando si parla di intermediari digitali ovviamente si fa riferimento solo ed esclusivamente a quelli autorizzati e certificati. La Consob è l'autorità incaricata a rilasciare il permesso ad un broker di operare sul territorio italiano, monitorando costantemente il suo operato. Quindi è necessario controllare che il mediatore di riferimento sia inserito all'interno dell'albo della Consob. È buona abitudine accertarsi che vi siano anche altre regolamentazioni, poiché esistono per esempio broker che sono regolamentati da altri organi come la SEC in America, la FCA in Inghilterra e la CYSEC a Cipro. Effettuando un controllo on-line è possibile facilmente visionare le certificazioni e le regolamentazioni del proprio broker, in modo da verificarlo e poter tranquillamente iniziare a fare trading. Quali sono le migliori piattaforme.

Scegliere di affidarsi alle piattaforme on-line significa avere dei vantaggi, come per esempio la possibilità di diversificare il proprio portafoglio, controllare in maniera totale le proprie finanze e di investire su ogni tipologia di asset disponibile. Uno dei broker più apprezzati e consigliati è eToro che grazie alla propria interfaccia intuitiva riesce a soddisfare le esigenze di principianti e professionisti. Questa piattaforma si differenza dalle altre per una funzione in particolare, ossia la possibilità di effettuare il copy trading che consente di simulare tutte le strategie degli altri investitori. È un metodo che permette di seguire un altro utente e investire in automatico, in modo da aiutare soprattutto i principianti che all'inizio possono sentirsi disorientati.

Un altro aspetto da tenere in considerazione, per poter scegliere il giusto mediatore digitale, è la possibilità di aprire un conto trading demo che consente di effettuare una sorta di allenamento prima di operare realmente nei mercati. I broker che mettono a disposizione questo servizio sono diversi, ma i più apprezzati sono eToro e Capital.com che risultano più completi rispetto agli altri competitors.

Questa tipologia di account demo è molto utile sia per i neofiti che hanno poca dimestichezza con questi strumenti, che per i professionisti che vogliono sperimentare nuove strategie, senza rischiare il proprio capitale.

Tutte queste funzioni, sono il motivo per il quale si è registrato un boom nell'utilizzo di queste piattaforme on-line, con particolare riferimento ad eToro che viene registrata come migliore piattaforma del 2021.

 

Per commentare effettua il LOGIN al sito, se non sei ancora registrato REGISTRATI