La Gugia dòra incorona lo splendido mondo del volontariato sociale

Gugia2014copertina.jpgConcorezzo. Si è appena conclusa la tradizionale cerimonia della consegna della Gùgia Dòra. L'onorificenza destinata ai cittadini, alle associazioni e agli enti concorezzesi che si sono distinti per l'impegno profuso a favore della comunità e della città, quest'anno è stata assegnata ad Alfio Bertola, volontario AVIS, AIDO, AVPS, Concorezzo solidale, e all'associazione Cascina San Vincenzo nella persona del presidente Efrem Fumagalli.

Successivamente la seconda edizione dell'assegnazione delle TARGHE STORICHE alle attività e ai negozi con almeno 50 anni di vita: il premio istituito nella primavera del 2013 con l'approvazione dell'apposito albo fondato dall'amministrazione comunale e dall'archivio storico di Concorezzo (leggi l'articolo dedicato).
Infine è stata confermata la consegna  delle BORSE DI STUDIO agli studenti meritevoli.
"Anche quest'anno con la cerimonia della Gùgia Dòra abbiamo inteso dare un senso preciso alla benemerenza cittadina, secondo lo spirito d'istituzione di questo riconoscimento: abbiamo premiato la solidarietà, la capacità di farsi prossimo, di dedicare il proprio tempo e le proprie forze al bene collettivo" commenta il Sindaco Riccardo Borgonovo.
"Alfio Bertola - ha proseguito il primo cittadino - ha saputo interpretare il volontariato in modo adamantino, con autentico e concreto spirito di servizio, e l'associazione Cascina San Vincenzo che, con il recente avvio del centro per il sostegno dei soggetti autistici e dei loro famigliari, ha saputo dimostrare quanto la forza e la caparbietà dei buoni propositi possano pagare e trovare realizzazione, con ricaduta positiva per moltissime persone. "A tutti loro va il nostro più sentito plauso.
Ecco le motivazioni delle due benemerenze civiche della Gùgia Dòra 2014.
Ad Alfio Bertola: Da trentanni ha fatto della cultura della solidarietà una ragione di vita:142 donazioni di sangue con L'Avis, servizi in emergenza con Avps, tessera decennale Aido, attivo con Concorezzo solidale. Un volontario silenzioso, che non ama apparire e che per questo incarna a pieno titolo la grandezza del donare.
All'associazione Cascina San Vincenzo, nella figura del presidente Efrem Fumagalli: per aver realizzato insieme ai volontari e professionisti un centro di avanguardia nazionale per il sostegno alle persone con sindrome autistica e alle loro famiglie, dimostrando che in ogni diversità si può cogliere ricchezza e specialità.

Gugia2014 (1).jpg

Gugia2014 (2).jpg

Gugia2014 (3).jpg

Gugia2014 (4).jpg

Gugia2014 (5).jpg

Gugia2014 (6).jpg

Gugia2014 (7).jpg

Gugia2014 (9).jpg

Gugia2014 (10).jpg

Gugia2014 (11).jpg

Gugia2014 (12).jpg

Gugia2014 (13).jpg

Gugia2014 (14).jpg

Gugia2014 (15).jpg

Gugia2014 (17).jpg

Gugia2014 (18).jpg

Gugia2014 (19).jpg

Gugia2014 (20).jpg

Gugia2014 (21).jpg

Gugia2014 (22).jpg

 

Foto Angelo Buscaini

Per commentare effettua il LOGIN al sito, se non sei ancora registrato REGISTRATI