Sindaco e Giunta in visita alla Protezione civile: il bilancio 2014

 

protezione_civile.jpg

 

Concorezzo. Non solo emergenze alluvione. Ma anche servizi anti-incendio, messa in sicurezza di strade e parchi per caduta alberi, lezioni di sicurezza nelle scuole e tanto altro. Il 2014 è stato un anno più che intenso per la Protezione civile, il corpo cittadino di tute gialle fondato nel 1996, iscritto all'Albo regionale nel 2003 e approdato nel 2010 nel Dipartimento nazionale. Nei giorni scorsi i volontari coordinati da Cristian Ronco hanno ricevuto la visita in sede del sindaco Riccardo Borgonovo (che ha anche l'autorità amministrativa sul corpo), di molti assessori e di alcuni consiglieri. L'occasione per fare il bilancio di un anno di attività con oltre 160 servizi svolti. Nel dettaglio si è trattato di 95 servizi secondari, 24 interventi per i progetti scuola, 17 esercitazioni di cui 3 strutturate su più giornate, 12 emergenze a Concorezzo e 7 nei paesi limitrofi. 

I presenti non hanno potuto fare altro che constatare, per l'ennesima volta, l'importanza dei servizi svolti dai volontari (in molti casi affiancando la Polizia locale o le associazioni sportive e volontaristiche in occasione delle manifestazioni) e anche il risparmio per la collettività. al di là della formazione scolastica, delle esercitazioni anti-incendio e per l'evacuazione di edifici pubblici, la Protezione civile, ad esempio, garantisce gratuitamente l'apertura domenicale e nei giorni festivi di Villa Zoia.

Di recente moltissimi cittadini hanno visto operare sul campo i volontari in occasione degli allagamenti causati dall'ondata di maltempo.

La sede della Protezione civile è in via Tobagi 10/D

protezione_civile_report.png protezioneascuolamaggio14 (2).JPG Ulteriori informazioni: http://protezionecivileconcorezzo.jimdo.com/
Aggiungi commento