Calcio, un super Monza strapazza il Vicenza

20190212_203017.jpg

MONZA-L.R. VICENZA VIRTUS 2-0 Davanti alle telecamere di Rai Sport, che ha trasmesso la partita in diretta, il Monza rialza la testa dopo la sconfitta di sabato a Trieste. E vendica lo 0-3 patito nella gara di andata allo stadio Menti.
La vittoria dei biancorossi di casa, illuminata dal nuovo impianto installato al Brianteo, è stata meritata. Persino l’allenatore ospite Michele Serena, tra l’altro ex giocatore del Monza, lo ha ammesso in sala stampa. Dopo un primo tempo equilibrato la formazione allenata da Cristian Brocchi ha preso in mano le redini dell’incontro in avvio di ripresa. Col passare del tempo capitan D’Errico e compagni hanno preso il sopravvento e legittimato il successo ai danni della squadra di proprietà di Renzo Rosso, proprietario della Diesel e di fede milanista come il suo omologo brianzolo Silvio Berlusconi.
Tra i migliori del match vanno segnalati Negro e Galli, giocatori acquistati dal presidente Nicola Colombo, che Brocchi ha preferito rispettivamente a Marconi e Fossati, arrivati in Brianza coi soldi della Fininvest. Al posto dell’acciaccato Chiricò, comunque subentrato a gara in corso, e dell’infortunato Brighenti sono stati schierati titolari Lora e Reginaldo

20190212_202910.jpg


Il Vicenza Virtus, dietro al Monza in classifica di un solo punto, ha aggredito i padroni di casa, cercando la via della rete già con Guerra al 1’. Ma sono stati i brianzoli, nonostante i molti errori in fase di disimpegno, a creare le occasioni più importanti. A metà frazione di gioco D’Errico ha calciato alle stelle da ottima posizione e pochi minuti dopo Lora ha anche segnato ma per l’arbitro commettendo fallo sul portiere: come dimostrato dalle immagini televisive, si è trattato dell’ennesimo torto subito dal “1912” in questa stagione.
Lora, che ha disputato una gran partita, si è rifatto nella ripresa, quando ha battuto Grandi con un destro al volo. Dopo una deviazione in corner di Guarna su tiro di Giacomelli, è stato D’Errico a mettere in ginocchio i berici dell’“ex” Nicolò Bianchi con una finta seguita da un potente destro.

In sala stampa Brocchi ha visto una “grande partita dei ragazzi, che hanno gestito molto bene la palla. Tra l’altro da metà gennaio stiamo giocando due partite a settimane: qualcuno non torna a casa da un mese e mezzo e pure io sono stanco”. Riguardo ai pessimi arbitraggi visti quest’anno il tecnico ha ricordato che “gli arbitri sono esseri umani che sbagliano come i giocatori. A quelli che dichiarano che c’è sudditanza psicologica nei confronti del Monza dico di vedere la nostra partita di Trieste… Anche oggi nel primo tempo abbiamo subito un grave torto”.

Sabato prossimo, alle ore 14.30, il Monza giocherà in trasferta a Teramo forse con tutti i giocatori a disposizione. Brocchi ha infatti rassicurato sugli infortuni: “Chiricò ha svolto un lavoro impressionante per recuperare dal problema agli adduttori, perdendo pure un chilo e mezzo di peso. La distorsione alla caviglia di Brighenti è poi meno grave di quanto sembrava”.