I vantaggi delle attività online, dagli hobby ai servizi

 L’impatto del digitale nel mondo dei servizi e delle attività che prima si svolgevano totalmente dal vivo e in presenza è sempre maggiore e porta con sé sempre più vantaggi e benefici. L’importante è avere a propria disposizione una buona connessione internet e uno o più dispositivi (dallo smartphone al tablet, passando per i “classici” computer fissi e portatili) adatti alla navigazione: studiare, giocare, ascoltare la musica e persino fare la spesa sono attività che ormai si sono trasformate in una serie di esperienze simili a prima, certamente, ma ottimizzate rispetto alla realtà a cui siamo abituati.

promo1.jpg


Le passioni si trasferiscono online: shopping, intrattenimento e musica a portata di mano
Grazie al passaggio al digitale è possibile fare shopping praticamente come in un negozio: non solo sono disponibili servizi come i camerini digitali, che permettono di scoprire la calzata di abiti e occhiali da sole quasi come davanti a un vero specchio, ma molto spesso le aziende che vendono online offrono la possibilità di restituire i capi acquistati direttamente nei punti vendita, e vedere riaccreditata la somma spesa online nel giro di pochi giorni sulla propria carta. Gli amanti del mondo dell’intrattenimento possono giocare in un casinò online praticamente a ogni gioco tra quelli presenti anche nei casinò tradizionali (dalla roulette al blackjack alle slot machine), con la differenza che le partite si svolgono senza difficoltà da casa propria o durante i viaggi e gli spostamenti quotidiani. Allo stesso modo, con un solo abbonamento a un servizio di streaming musicale  come Spotify si può avere accesso a un catalogo pressoché infinito di brani musicali e podcast, da ascoltare in movimento, in viaggio, durante l’attività sportiva, il tutto senza doversi districare tra copie fisiche di album di ogni genere.
Dalla spesa allo studio virtuale, i benefici delle attività che sono sbarcate online
I vantaggi del digitale non riguardano ovviamente solo gli hobby: anche le attività quotidiane come lo studio o la spesa hanno subito un notevole miglioramento grazie allo sviluppo di piattaforme adeguate. Servizi online come Everli permettono di scegliere da quale supermercato nei pressi del proprio domicilio  la spesa, scegliere orario e modalità di consegna, pagare in anticipo e usufruire della raccolta punti proprio come in un punto vendita vero e proprio, con la sola differenza che basta un clic per concludere l’acquisto e che non è necessario uscire di casa per procurarsi la propria spesa. Anche lo studio e il lavoro possono avvenire comodamente a distanza: grazie alla connessione internet e a un computer con prestazioni nella media, magari con la webcam integrata, è possibile seguire lezioni online (sia da università che da piattaforme dedicate all’e-learning, l’apprendimento digitale, come Coursera) così come partecipare a riunioni di lavoro, condividere l’avanzamento dei progetti e confrontarsi in tempo reale con insegnanti o colleghi.

promo2.jpg



I punti a favore del passaggio al digitale di beni e servizi non mancano di certo: non è necessario abbandonare completamente le attività tradizionali, ma si può sempre beneficiare di comodità innegabili come pagamenti istantanei o l’accesso a vasti cataloghi digitali, il tutto a portata di mano grazie al proprio smartphone o computer.