Slider

Lite con coltello davanti a due bambini

Monza. Sconcertante quanto accaduto l'altra notte nel capoluogo della Brianza, in via  Carlo e Pietro Rivolta.

Era da poco passata la mezzanotte quando, per cause in fase di accertamento, è scoppiata una lite furibonda tra due coniugi che, poi, hanno fornito alle Forze dell'ordine due versioni differenti.

La donna, 43 anni, ha raccontato del ritorno a casa dell'uomo in stato di ubriachezza molesta. Lei, per difendersi dalle percussioni dell'uomo, ha dovuto difendersi con un coltello ferendo il comiuge, 37 anni, ad una mano e a un braccio. Hanno assistito alla scena un figlio di 5 anni e una cuginetta di pochi mesi: questa è caduta dalle braccia della donna durante la presunta aggressione.

Secondo l'uomo, invece, la donna lo avrebbe aggredito senza motivo al suo rientro in casa. Indagano i carabinieri. Il caso è stato segnalato ai Servizi sociali

bebè.webp