Slider

Prepararsi al Forex: corsi gratuiti o a pagamento nel 2021?

Il Forex Market è considerato il mercato per eccellenza di tutti coloro che fanno trading online: i volumi di scambio giornalieri maggiori al mondo, buoni valori di volatilità e una vastità di titoli disponibili, infatti, lo rendono un ottimo obiettivo per le operazioni di speculazione intra-day.

Oltre a tutto ciò, la maggior parte delle strategie di investimento partono proprio dal Forex: si pensi allo scalping, allo Swing e al Breakout.

Non è affatto una sorpresa, dunque, apprendere che la maggior parte dei trader nel 2020 ha operato proprio su questo mercato e che i livelli di attenzione sono in netto aumento per il 2021. 

Tuttavia non è tutto oro quello che luccica: il mercato Forex è sicuramente la destinazione principale per tutti i trader, ma non è affatto un settore facile da scalare. Riuscire ad analizzare una coppia forex richiede conoscenze, pratica e un’adeguata preparazione.

Per questo motivo per il 2021 una delle cose migliori da fare è prendere in considerazione l’idea di partecipare ad un corso sul forex.

Ma quale scegliere?

Quelli a pagamento? Quelli gratuiti? E, i corsi sul forex gratuiti sono veramente affidabili?

La qualità di un corso sul forex: gratis vs a pagamento

Quando si prende in considerazione l’idea di iscriversi ad un corso sul forex la prima variabile da prendere in considerazione non riguarda il prezzo ma la qualità. Prendere parte ad un corso scadente non è solo inutile ma anche deleterio: si potrebbero, infatti, ricavare idee, considerazioni e opinioni totalmente sbagliate che porteranno alla perdita dei soldi investiti.

La qualità, dunque, è la prima cosa.

Ma quanto differiscono in qualità i corsi gratuiti da quelli a pagamento? E soprattutto, chi fornisce corsi gratis e chi, invece, a pagamento?

I corsi forex che vengono pubblicizzati online sono tutti a pagamento. Anche quando ci si imbatte in uno spot che afferma “clicca qui per ricevere il corso gratuito”, gli scenari possibili sono 3:

- Si tratta di una truffa: l’iscrizione è a pagamento e il corso è gratuito. Tuttavia dopo essersi registrati non si riceve alcun prodotto. Per questo è utile affidarsi alle opinioni degli utenti;

- Non è veramente gratuito: una volta atterrati sul sito si scopre che non ci sono lezioni gratuite e quindi o si paga o non si riceve nulla;

- È solo parzialmente gratuito: una volta registrati, si ricevono gratuitamente solo le lezioni introduttive, quelle inutili che non contengono alcuna informazione importante per investire. Il resto è a pagamento;

Del resto come potrebbe essere altrimenti? Come guadagnerebbero i fornitori del corso se mettessero i loro prodotti gratuitamente a disposizione di tutti?

I corsi veramente gratuiti, invece, sono quelli che vengono forniti dai broker di trading online, ovvero le piattaforme che ricavano profitti non dal corso ma da ciò che questo permette di fare: gli investimenti.

Un broker, infatti, guadagna dallo Spread sulle operazioni e i corsi sul Forex altro non sono che il loro modo di investire sulla formazione dei propri clienti in modo da garantirsi maggiori profitti in futuro. In altre parole, si tratta di un rapporto simbiotico.

I corsi gratuiti sono validi?

Il nocciolo della questione diventa palese affrontando il tema della qualità dei corsi gratuiti: sono veramente validi?

Ebbene, un broker non fornisce affatto agli utenti dei corsi di formazione propri ma si affida ai prodotti di altre società. Un’analogia efficace è quella di pensare ai servizi di spedizione con Amazon: diventando clienti Amazon, infatti, spesso i costi di spedizione non vengono fatti pagare ai clienti. Sottoscrivendo un account Prime, non si pagano affatto su nessun prodotto.

Amazon, infatti, sottoscrive accordi con varie società di spedizione in modo da poter sfruttare i loro servizi.

I broker fanno la stessa cosa ed ecco perché un corso forex gratuito è sempre la soluzione migliore. Creando un conto di trading reale su una piattaforma, dunque, si potrà sia ricevere un corso sul Forex realizzato da professionisti del settore, sia investire sul mercato Forex.

Due piccioni con una fava.

 

forex.jpg