Campus Augustus, in "vacanza-studio" con la Protezione civile

protez2.jpgConcorezzo. Una mini vacanza-studio con la Protezione civile, un'esperienza unica per imparare le otto regole necessarie per saper gestire le emergenze. Un breve percorso di crescita che accompagnerà i partecipanti attraverso le fasi del "sapere", "saper fare". "saper essere".

"Campus Augustus" è il nome dell'iniziativa  rivolta dai volontari in tuta gialla agli studenti dell'Istituto Comprensivo "Marconi" del primo e secondo anno della scuola secondaria di primo grado. Dal 23 al 26 giugno, presso il centro polifunzionale della Protezione civile a Bovisio Masciago, 24 ragazzi avranno la possibilità di vivere un'esperienza, ai limiti dell'avventura, davvero speciale. Quattro giorni in un campo base (i partecipanti dormiranno in due tende da 12 posti letto) per imparare tecniche per gestire le emergenze ma anche i principi base dell'educazione civica, fondamentali per rispettare gli altri e l'ambiente. I genitori dei ragazzi interessati dovranno comunicare i dati dei propri figli scrivendo a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. entro il 15 aprile (tutte le info sul sito http://protezionecivileconcorezzo.jimdo.com/) e poi parteciperanno alla riunione di presentazione del progetto il 20 maggio. 

SCUOLA DI VITA. "I ragazzi/e che decideranno partecipare a tale esperienza - spiegano i responsabili del gruppo - avranno la possibilità di compiere un vero e proprio “viaggio” all’interno del mondo della Protezione Civile, scoprendo il valore di sentirsi parte di un gruppo e stimolando il loro senso di responsabilità attraverso la condivisione di idee, procedure e buone pratiche quotidiane per un percorso di crescita. Sarà favorita l’autonomia dei ragazzi/e, non come individualismo, ma come momento di sviluppo personale, in armonia con gli altri. Le regole di comportamento per la sicurezza del singolo, del gruppo e dell’ambiente saranno condivise e si farà appello al senso di responsabilità dei ragazzi/e. Saranno gli stessi che stileranno e sottoscriveranno, la sera dell’arrivo, il regolamento di campo".

Il progetto del "Capus Augustus" si inserisce nel più ampio palinsesto dei pregevoli progetti che la Protezione civile di Concorezzo dedica da anni agli alunni e agli studenti della città.

Leggi anche

A scuola con la Protezione civile: lezioni indimenticabili

Protezione civile: attenti alla truffa del terremoto

Incendi, evacuazioni, salvataggi: così si esercita la Protezione Civile

Lezione di solidarietà e di emergenza, Protezione civile in cattedra

protez.jpg

Aggiungi commento