Con Eicma Milano capitale mondiale del motociclismo. E non solo

eicma4.jpg Milano. Donne e motori. Un connubio straordinario. Eicma, salone mondiale del motociclismo è anche questo. Concorezzo.org ha visitato la fiera di Rho, vetrina internazionale del settore, occasione per conoscere le novità e prevedere le tendenze. La 72° Esposizione mondiale del Motociclismo è andata in scena dal 4 al 9 novembre presso la Fiera di Milano – Rho), che nel 2014 compie 100 anni.

EICMA compie un secolo di vita e conta su 280.000 mq di superficie espositiva tra interno ed esterno, ospita 1053 marchi, in rappresentanza di 34 Paesi e il 23% degli espositori sono al loro debutto. 

L’agonismo di alto livello di “MotoLive” (con 80.000 mq interamente occupati da gare titolate e momenti di grande spettacolo); il “The Green Planet, un’area diffusa riservata alla mobilità sostenibile con il mondo dell’elettrico; “EICMA Custom”, lo spazio espositivo interamente dedicato agli appassionati del custom e veri e propri artisti delle personalizzazioni; l’Area Sicurezza, che racconta lo stato delle Infrastrutture ed è promossa direttamente da Confindustria ANCMA; per la prima volta il Temporary Bikers Shop, realizzato con subito.it, iln. 1 in Italia per la compravendita dell’usato, che è un outlet per il motociclista; al suo debutto la Boutique del brand EICMA, con tutti i prodotti che celebrano la passione per le due ruote. MOTOLIVE

 

Anche per MotoLive è tempo di celebrazioni. L’area esterna festeggia, infatti, la decima edizione e continua a sorprendere il pubblico di EICMA con un contenuto di altissima qualità e che nessun altro evento fieristico è in grado di proporre. Come consuetudine è stato decretato il vincitore assoluto dell’SX European Championship, titolo che si assegna in gara unica. Tra le altre discipline: Quad Race, Internazionali d’Italia SuperMoto Series, Internazionali d’Italia Supercross. Per la prima volta, ha dato spettacolo il pluricampione del mondo di trial Toni Bou.EICMA FOR Associazione PROMETEO onlus è stato l’evento racing con finalità benefica con 10 squadre che si sono sfidate in una staffetta di quad, supermoto e minicross. Non sono mancate le aree destinate a test ride e riding school. Radio Deejay si conferma la radio ufficiale.

eicma.jpg EICMA CUSTOM

Vere e proprie opere d’arte, gioielli di altissimo artigianato, pezzi unici, aziende leader del settore, personaggi di calibro internazionale e atmosfera di ispirazione Rock’nRoll per quella che ormai è una tendenza di lifestyle: questi sono, in sintesi, gli elementi che siglano il successo dell’area dedicata alla personalizzazione, che continua ad affermarsi nel panorama della Kustome Kulture. Anche nel 2014 imperdibile l’appuntamento con l’International Custom Bike Show, sviluppato in collaborazione con la rivista Low Ride e in grado di attirare l’attenzione dei più importanti magazine mondiali. L’Artist Contest promette ancora grandi emozioni grazie al lavoro live per realizzare prodotti sul tema dei 100 Anni di EICMA e 100 Anni di due ruote. Indian Larry Motorcycles, David Uhl, Kevin Bean’re, Charlie Gnocchi, Charly Castro solo alcuni nomi degli ospiti presenti. Virgin Radio è l’emittente ufficiale dell’area. 

 

THE GREEN PLANET

Per la prima volta The Green Planet, realizzato in collaborazione con il mensile InSella, si è presentata come un’area “diffusa”: tutte le aziende che propongono prodotti elettrici, qualunque sia il padiglione e lo stand assegnato, erano riconoscibili attraverso l’esposizione di un bollo con il logo ormai consolidato che identifica il tema della mobilità sostenibile. Tale scelta offre l’opportunità di avere la definizione green anche se non si presentano esclusivamente veicoli verdi. Il pubblico ha potuto seguire un vero e proprio percorso per visitare tutte le realtà “verdi”, grazie alla mappa sulla APP ufficiale di EICMA. I vantaggi della trazione elettrica comportano emissioni zero, costi di manutenzione ridotti, alta economia energetica e possibilità di integrare i consumi con soluzioni tipo freni rigenerativi, motore ibrido, fuel-cell, pannelli solari.

 

eicma1.jpgAREA SICUREZZA

Confindustria ANCMA racconta lo stato dell’arte delle infrastrutture italiane e l’avanguardia dei prodotti che le aziende propongono sul mercato per viaggiare su due ruote: questa l’essenza dello spazio istituzionale che vuole rappresentare il lavoro quotidiano dell’associazione in materia di sicurezza stradale.  Una vera e propria vetrina completa sull’argomento, tanto nei contenuti quanto nella scenografia che li ospiterà.  L’Associazione è impegnata nel supporto di The safe ride to the future (“Guidare in tutta sicurezza verso il futuro”), la nuova strategia per la sicurezza stradale finalizzata ad incrementare ulteriormente il livello di sicurezza per i motociclisti in Europa, presentata da ACEM, l’Associazione dei Costruttori Europei di Motocicli. Il piano lungimirante dell’industria motociclistica segue un approccio integrato che abbraccia la tecnologia dei veicoli, la formazione degli utilizzatori e la sicurezza delle infrastrutture. 

TEMPORARY BIKERS SHOP

Una delle tante novità presenti nell’edizione del centenario dell’Esposizione è stato il Temporary Bikers Shop. Si tratta di un’iniziativa speciale, realizzata in collaborazione con Subito.it, il servizio n.1 in Italia per la compravendita dell’usato, e dedicata al pubblico. Nell’area era possibile trovare grandi marchi proposti a prezzi d’occasione grazie alla presenza dei più importanti dealer del mercato nazionale. Dall’abbigliamento alle borse, dai caschi agli pneumatici fino ad arrivare ai ricambi e ai componenti. La novità sta proprio nel fatto che per la prima volta è stato creato un vero e proprio outlet per il motociclista, dove toccare con mano i prodotti delle passate stagioni ed essere assistito da venditori competenti. L’idea del temporary store ha una duplice valenza. Da un lato mira a sostenere le aziende e i dealer dando loro la possibilità di alleggerire i propri magazzini dalla merce delle stagioni precedenti, dall’altro, vuole offrire al pubblico un’opportunità esclusiva.

 

 eicma0.jpg

eicma2.jpg

eicma3.jpg

eicma5.jpg

eicma6.jpg

eicma7.jpg

Aggiungi commento