Piscina e centro sportivo, lo sfogo di un utente

piscina.JPGConcorezzo. Che fine faranno la piscina e il centro sportivo? Se lo chiede un nostro lettore che, lunedì, ha inviato in Comune una richiesta di chiarimenti. "Buongiorno - ha scritto Fiorenzo Dosso in Municipio - Una premessa prima di entrare nel merito: non ho nessuna appartenenza politica e non mi interessa portare acqua a mulini di destra, sinistra, centro, stelle, luna, rossi, neri, gialli, bianchi o verdi. Chiaro ? spero di sì. Sono, anzi siamo, fruitori da una dozzina di anni del centro di Via Pio X … Sia come calcetto (tutti i giovedì sera che il buon Dio manda sulla terra alle ore 21 noi siamo lì)  che come piscina … Dove ho subito iscritto il mio nipotino di pochi mesi … Ci hanno informati che dal prossimo 28 giugno il centro chiude: il vecchio gestore (con il quale ci siamo sempre trovati benissimo) ha il mandato in scadenza e non ci sono bandi per la nuova assegnazione … Vi offendete se definisco la situazioneincredibile? Non entro nel merito (non mi compete) dei rapporti della vostra Amministrazione comunale con il vecchio gestore ma – in una logica di normalità – mi sarei aspettato una comunicazione del tipo: Il 28 Giugno cessa il mandato di A, dal prossimo 1 (7, 10) Luglio il nuovo gestore sarà B …  Non la chiusura! Chiudere un centro così e fregarsene bellamente della sua funzione sociale è solo e semplicemente vergogno".

La chiusura della piscina era però inevitabile per dare seguito ai lavori di riqualificazione previsti dal nuovo bando: con o senza il cambio del gestore, un momento di stop sarebbe stato in ogni caso necessario. Certamente gli attriti tra gestore e Amministrazione comunale hanno reso la comunicazione su questa specifica vicenda a dir poco opaca. Basti notare che sulla prima pagina del portale ufficiale del Comune non esiste alcuna informazione di servizio su piscina e centro sportivo.

LEGGI ANCHE

Nuova piscina, pronto il bando da 1,5 milioni di euro: tante novità

Commenti   
0 #16 Anonimous 2015-06-18 14:15
Mi rammarica sentir dire queste cose.
Da cittadino volendo approfondire mi sono recato in comune per avere maggiori delucidazioni in merito alla vicenda. Poco dopo apprendo con dispiacere che la vicenda non è recente, anzi oserei dire molto datata!!! Si parte dal ben lontano 2001, anni in cui sarebbero dovuti partire i lavori...io capisco che ognuno è libero di esprimere pareri ma prima di parlare sarebbe il caso di informarsi! Poi su come è stata gestita la questione questa è un'altra cosa, ma bisogna sottolineare come dice giustamente lei le inefficienze, le incompetenze e lo scarso interesse che hanno mostrato le precedenti amministrazioni . Vorrei precisare che avendo seguito il consiglio comunale in cui si è votata la proroga, mi pare di aver capito che dopo aver riscontrato molte difficoltà nel trovare un accordo con l'attuale gestore, l'assessore ai lavori pubblici si sia già mosso e attivato per indire un bando appena scadrà la proroga. Non so se nel frattempo sia cambiato qualcosa. Comunque purtroppo conosco la storia della piscina di Brugherio così come quella di Vimercate e di altri paesi. Spero proprio di ritrovarci qua dopo il periodo estivo a commentare positivamente l'assegnazione del bando per la nuova gestione e per la ristrutturazion e e messa a norma della nostra nuova piscina. ;)
Siamo spesso troppo pessimisti! Non fasciamoci la testa ancor prima di averla rotta!!!
0 #15 Anonimous 2015-06-18 13:58
Buongiorno,
ha ragione, punto molto importante da me tralasciato (non volutamente e me ne scuso). Grazie all'opposizione la maggioranza ha potuto votare la proroga, sottolineo però la maggioranza! Perché le opposizioni hanno votato contro. O mi sbaglio?!? L'interesse dei cittadini lo si fa esprimendo il proprio voto duranti i consigli comunali, purtroppo non basta sedersi e dire "presente". Da cittadino secondo me, nonostante i rispettabili pareri divergenti sulla gestione della vicenda tra maggioranza e opposizione, si è persa un'occasione importante per mostrare che l'interesse verso il bene comune e i cittadini va ben oltre gli schieramenti politici. In quel caso l'interesse primario era riuscire a non interrompere il servizio per noi utenti.
Buona giornata.
0 #14 Anonimo 2015-06-18 12:51
Buongiorno.
Mi limito a contraddire le prime righe del suo commento.
Per quanto riguarda il consiglio di agosto bisogna solo ringraziare l'opposizione per essersi presentata altrimenti non ci sarebbe stato nessun consiglio dal momento che la maggioranza si è presentata senza il numero legale di partecipanti.
Se poi questa è dimostrazione di professionalità e interesse verso cittadini e lavoratori....c omplimenti!
0 #13 Ma Anche No 2015-06-18 12:17
Non giriamoci intorno e soprattutto non andiamo a scavare troppo nel passato per evidenziare inefficienze, incompetenze, scarso interesse ad offrire una continuità di servizio e scarsa voglia di "sbattersi", che indubbiamente ci sono state.

Partiamo dal 28 febbraio 2015 ovvero dopo la cosiddetta 'proroga concessa fino a fine giugno per consentire di completare i corsi'.

Il 1 marzo il comune avrebbe dovuto determinare se i cosiddetti attriti con l'attuale gestione erano o meno un fattore limitante per la continuità del servizio. 99 su 100 la risposta a questa domanda era : "Si, gli attriti col gestore impattano e impatteranno sulla continuità" Bene, sai che c' é gestore ... vai per la tua strada. Io comune da domani (2 marzo) lavorerò al più presto per emettere un nuovo bando con l'obiettivo di scegliere al più presto un nuovo gestore e concordare con esso i lavori piú urgenti da farsi a luglio e agosto in modo da riaprire a settembre. Le altre "tranches" di lavori ? Le prossime estati.

Cosa fattibissima se uno "ci si mette d'impegno" e si sbatte per la comunità che lo ha scelto come amministratore.

(...)
Postilla finale : nella sfera di cristallo vedo uno sviluppo futuro ... tipo Brugherio. Vogliamo scomnettere ?
0 #12 Roberto 2015-06-17 18:51
Gentile Signor Gabriele,

Qui le uniche vere " vittime" sono l'utenza e chi ha perso il lavoro.

Tutti gli altri, ognuno con le proprie colpe sono i carnefici di questa vicenda che si poteva evitare.

Ma se lei, preferisce discutere su quale formula verrà o era stato proposto il sistemare del campo di calcio o della piscina.... Vuol dire solo che non ha capito il vero succo del problema.

Ovvero, disagio x noi cittadini costretti a " migrare" altrove..

Le faccio il mio esempio....

Faccio andar i miei figli in piscina a piedi o in bicicletta in modo tale che, ne io, ne la mia compagna siamo costretti a chiedere permessi lavorativi o a fare assurde corse uscendo dal lavoro.... X l'anno prossimo stiamo cercando una soluzione valida ma, con gli orari degli altri impianti saremo impossibilitati dal mandare i nostri bimbi in piscina....


A lei sembrerà una scemata... Ma x me e la mia famiglia non lo è...

Pertanto, grazie a chi non ha voluto trovar una soluzione nei tempi e nei modi " giusti ", ed in questo caso.. Il grazie va alle varie amministrazioni comunali degli ultimi anni.
Aggiungi commento