Aggressione a Genova, paura per cinque concorezzesi

b_450_500_16777215_00_images_pullmangenova2012.jpeg

Concorezzo. Paura per cinque cittadini concorezzesi presenti domenica mattina a Genova per la manifestazione federale della Lega contro le tasse del Governo Monti . La comitiva era partita alle sette del mattino con due pullman della segreteria provinciale . All' arrivo nella città ligure l'assalto a colpi di pietre da parte dei centri sociali. Un attacco violento e premeditato che ha mandato in frantumi i doppi vetri dei bus. Paura ma nessuna ferita per il segretario Vittorio Mandelli il consigliere Daniele Usuelli e i militanti Mario Zaninelli Andrea Bucella e Filippo Brambilla. Ancora più grave il pestaggio di un militante toscano ferito alla testa e il raid in un ristorante contro sei giovani padani liguri accerchiati e aggrediti da 20 noglobal.

Commenti   
0 #1 Alby 2012-12-03 18:39
Fare gli anarchici con i soldi di papà, fare il no global con i capi firmati addosso e adesso anche impedire a liberi cittadini di manifestare lanciando pietre e batterie d'auto... questa gente è da legare!

Solidarietà ai feriti

Per commentare effettua il LOGIN al sito, se non sei ancora registrato REGISTRATI