Consiglio comunale, battesimo per Teruzzi e novità sull'eco-mostro

Concorezzo. Venerdì sera si è svolto il Consiglio comunale. Ecco una sintesi.
Primo consiglio comunale da "indipendente" per il consigliere ex Pdl, Edoardo Teruzzi. Il decano batte i pugni sul tavolo, chiede a gran voce di poter fondare un nuovo gruppo (se stesso), dal nome "Città Futura". Sottolinea che nel vigente regolamento comunale non è chiaro il contenuto. Minaccia di interpellare il Prefetto. L'articolo 14, comma 4, recita: "Il Consigliere che vuole dissociarsi dal proprio gruppo o non intende appartenere ad un gruppo già costituito può aderire ad un gruppo indipendente o misto o di nuova formazione". Al comma 3, invece: "Nel caso in cui una lista abbia avuto eletto un solo consigliere, allo stesso sono riconosciuti i diritti e la rappresentanza di un gruppo consiliare". L'interpretazione del segretario comunale è di chiusura, dice che per fondare un nuovo gruppo ci vogliano almeno due eletti ma attende l'ultima parola dallo Sportello delle Autonomie del Ministero dell'interni, anche se ammette la decisione si farà attendere, potrebbe non essere celere. Infatti, il 20 dicembre 2012, a firma del Sindaco Riccardo Borgonovo, viene chiesto per mezzo di una lettera, il parere di Roma in materia di gruppi consiliari, allegando lo stralcio degli articoli. Teruzzi chiede di poter svolgere il proprio mandato elettorale partecipando alle commissioni consiliari e alla conferenza dei capigruppo. Il vicesindaco Mauro Capitanio che presiede la seduta, causa assenza del sindaco Borgonovo per motivi di salute, precisa che la eventuale decisione verrà presa nei prossimi giorni alla presenza del sindaco e dei rappresentanti degli altri gruppi appositamente convocati.

Rosanna Garofalo, in qualità di Presidente della Commissione Sostenibilità, fa il punto della situazione riguardo al lavoro svolto durante le tre riunioni precedenti: raccolta differenziata (chiesto il parere di un funzionario del Cem e la collaborazione con le scuole sul territorio). Ammette che tutto sommato è positivo anche se si dovrà migliorare di più in qualità. Smaltimento amianto (costante collaborazione tra il Comune e il Clac - Comitato Liberazione Amianto - per l'individuazione e lo smaltimento dei siti pericolosi presenti in paese, confrontando il censimento realizzato recentemente, prima del termine ultimo stabilito per il 2016.)

L'assessore Innocente Pomari, su richiesta della consigliera ambientalista, comunica che nei giorni scorsi sono stati messi in sicurezza gli alberi danneggiati dalla passata nevicata. Comunica poi, appellato dall'ex assessore alla partita, Alessandro Magni, i risvolti sulla questione ERP, il cantiere mai ultimato di via Libertà. La curatrice fallimentare ha accolto le perizie realizzate dall'ufficio tecnico. Il Comune con il proprio avvocato è pronto a costituirsi parte civile in tribunale prossimamente. Solo dopo l'amministrazione può rimettere le mani sull'eco-mostro. I danni rilevati ammontano a 2 milioni di euro.

  • Approvazione regolamento per la concessione di contributi e/o benefici economici assistenziali a persone fisiche: E' stato solo un aggiornamento ad un regolamento vecchio di 10 anni. A tutti i membri della commissione sono arrivati i dati dell'anno in corso: Dal 1° gennaio 2012, il totale delle richieste di sostentamento presentate in Comune sono state di 32 casi. Il fondo stanziato è stato di circa 24.000 euro con un disavanzo di 14.000 euro, messo a disposizione successivamente nel capitolo per le richieste d'aiuto riguardo gli affitti (comunque è rimasto in tema). Nel dettaglio, 15 le famiglie che hanno visto le proprie richieste accettate , 14 i buoni spesa elargiti e 3 le richieste rifiutate.
  • Visita presso il Senato della Repubblica italiana: L'assessore Emilia Sipione sta organizzando una uscita, in giornata, a Palazzo Madama con il Consiglio Comunale dei ragazzi eletto, gli accompagnatori scolastici e i consiglieri comunali, che accettano, dei grandi. L'idea migliore discussa in maggioranza è di raggiungere Roma in pullman. L'altra proposta era quella di appoggiarsi a Trenitalia con un costo di 80€ a testa. Il periodo, gennaio o primavera.
  • Patto di Stabilità: Secondo la ricostruzione dell'assessore Palaia, mancherebbero a giovedì, circa 119.000 euro anche se entro la fine del mese si dovrebbe arrivare senza problemi al pareggio. Il 28 o il 29 dicembre si sa quanto ammonti gli introiti dell'Imu.
  • Albo attività storiche:L'assessore Zaninelli ha comunicato che l'uffico commercio sta stilando un elenco di attività produttive e commerciali storiche. Nel 2013 ci sarà la premiazione ufficiale.
Commenti   
0 #2 Emilia Sipione 2012-12-29 22:42
Egregio Signor Antonio,
le consiglio di rileggere la notizia riportata dal giornale.
Io sto organizzando la visita guidata a Roma per i ragazzi della scuola media. Dal momento che la relativa organizzazione comporta un laborioso lavoro ed inoltre diverse valutazioni da fare insieme ai docenti e al dirigente scolastico, questo significa che non è così scontato che si possa realizzare. In ogni caso, tra le suddette valutazioni, includo anche il mezzo di trasporto meno costoso da utilizzare, per gravare meno sia sulle famiglie che nei confronti degli accompagnatori, tra i quali la sottoscritta.
Sarà mia premura una volta acquistato il biglietto, naturalmente con il mio stipendio, poichè per fortuna lavoro ancora, mostrare a chiunque venga in Comune, la relativa ricevuta di pagamento.
Una cosa vorrei evidenziare a tutti i lettori : non si confonda e non si paragoni per favore, il comportamento scorretto di alcuni consiglieri regionali che hanno acquistato lecca lecca, dvd, libri, ecc. con i soldi pubblici, con chi ha una moralità ineccepibile. E di questà tutta l'Amministrazio ne Comunale di Concorezzo (maggioranza ed opposizione) ne ha da vendere.
Colgo l'occasione per fare gli auguri di buon anno nuovo a lei, alla redazione e ai lettori di Concorezzo.org.
Emilia Sipione
0 #1 antonio 2012-12-28 17:07
Voglio sperare che il viaggio a Roma, al Senato della Repubblica, del Consiglio comunale dei ragazzi, degli accompagnatori scolastici e dei consiglieri comunali e, immagino, dell'assessore Scipione non sia pagato con soldi pubblici.

Per commentare effettua il LOGIN al sito, se non sei ancora registrato REGISTRATI