Mezzo milione dalla Regione, Concorezzo respira

borgonovocapitanio.jpgConcorezzo. Dopo i tagli ai trasferimenti da Roma ai Comuni, dopo i pasticci dell'Imu di Mario Monti, una boccata d'ossigeno arriva per fortuna dalla Regione Lombardia. Il Pirellone ha infatti definito le quote da destinare ai Municipi in relazione al cosidetto Patto verticale. A Concorezzo arriverĂ   circamezzo milione di euro, 448mila euro per l'esattezza. Soldi che dovrebbero essere utilizzati per per saldare alcuni pagamenti in arretrato per la parte di conto capitale. Una boccata d'ossigeno insomma per il Comune (nella foto, da sinistra, il sindaco Riccardo Borgonovo e il vicesindaco Mauro Capitanio) ma anche per l'economia del territorio.

Per l’anno 2012 è stato istituito  il “Patto regionale Verticale Incentivato” che prevede la cessione di spazi finanziari da parte delle Regioni, nei limiti degli importi previsti per ciascuna di esse, e l’utilizzo degli stessi da parte dei comuni ai sensi di quanto disposto dal comma 138 dell’articolo 1 della  Legge 220/2010.

La disciplina contenuta nella legge 135 del 2012 determina in euro 155.718.114 il plafond finanziario concesso ai Comuni per la realizzazione del Patto regionale verticale Incentivato (vedi riparto in allegato).

La distribuzione del plafond si è basata come previsto nell’accordo con ANCI e UPL, sullo stock di residui passivi al 31.12.2011 e sull’indice di virtuosità. IN ALLEGATO L'ELENCO COMUNE PER COMUNE

Aggiungi commento