Pd attacca, non c'è più una maggioranza

b_450_500_16777215_00_images_claudiomandelli.jpegConcorezzo. La seduta del Consiglio comunale, andata a vuoto per mancanza del numero legale, ha lasciato il segno. L'opposizione (nella foto il pd Claudio Mandelli) è tornata ad alzarela voce, ipotizzando senza giri di parole una crisi di maggioranza.
"Nella seduta del Consiglio Comunale di mercoledì 6 giugno che prevedeva la presentazione del bilancio 2012 e della relazione previsionale programmatica ben cinque consiglieri di maggioranza erano assenti: 2 della Lega e 3 del PDL - attaccano Pd e Centrosinistra in un comunicato congiunto - Il bilancio rappresenta il più importante atto politico di ogni Amministrazione Comunale ed esprime in forma numerica le intenzioni politiche ed amministrative di chi “governa” la città. Sollecitato dalle minoranze presenti al completo in consiglio, il Sindaco ha preso atto della gravità della situazione e, presa la parola, ha manifestato tutto il suo rammarico ed ha sospeso i lavori del consiglio, annunciando una urgentissima verifica di maggioranza".

Insomma per la sinistra è tempo di "tirare le conseguenze". In maggioranza (uno dei pochi casi in Brianza dove il centrodestra è indicato come esempio di buon governo) il pasticciaccio non è certo passato inosservato, ma nessuna presa di posizione ufficiale, al momento, è statacomunicata.

Commenti   
0 #5 Alby 2012-06-18 17:07
A quanto pare sembra che, come da regolamento comunale, i consiglieri, hanno avvertito per tempo il segretario generale o sindaco ( dopo tre assenze consecutive senza giustificazione , dice il regolamento, viene annullata la carica di consigliere comunale). Gli imprevisti possono capitare. Poi, quel consiglio , era solo per la presentazione del bilancio di previsione, secondo il mio parere si poteva procedere ugualmente, almeno per il rispetto dei cittadini che erano presenti all'assemblea. Bisogna ricordare, la stampa evidentemente non lo ha evidenziato abbastanza bene, che la seduta del suddetto consiglio è stata rinviata grazie alla "serietà" del Partito Democratico che abbandonò l'aula. Riguardo alle presenze di consiglieri ed assessori, c'è un'ufficio che si chiama segreteria, ogni cittadino può chiedere, protocollando una richiesta esplicita, tutti gli atti consultabili, in questo caso le PRESENZE.
0 #4 Marta B. 2012-06-13 09:58
Sonia, io sono iscritta al pdl e ti dico che da iscritta ho assistito a uno spettacolo indecente. E ti assicuro anche dall'interno che non si trattava di imprevisti. Ognuno aveva i suoi motivi che prescindevano dagli impegni presi con i cittadini. Quindi non parliamo di imprevisti perché non esiste. Sicuramente uno di loro era via per lavoro e capisco, ma non è l'assenza di una persona giustificata a far mancare il numero legale. Quindi dovrebbero tutti farsi un bell'esame di coscienza. Con questo anche la sinistra, perché parlare di governabilità quando durante il governo lissoni si sono pure dimessi assessori e loro giusto poco tempo fa si sono divisi come partito essendo all'opposizione , be' sono gli ultimi che possono sputare sentenze. Quindi si rispediscono gli allarmismi al mittente proponendo anche un'analisi interna alla maggioranza con tanto di scuse ai cittadini. Ora il bilancio si è approvato con ottimi traguardi raggiunti quindi siamo perfettamente in grado di governare con il miglior sindaco della provincia.
0 #3 Paolo Quagliaroli 2012-06-13 02:36
Sonia parli seriamente? assenti per imprevisto? Se non c'è governo la prima proposta seria da fare è proprio quella di andare al voto... che riporterà governabilità!! ! L'opposizione non può criticare l'assenza di maggioranza? non può criticate l'assenza di un bilancio? secondo te queste cose fanno bene a Concorezzo? ...che faccia tosta!!!
0 #2 Sonia 2012-06-12 11:39
Ma perchè l'opposizione, invece di criticare e parlare di crisi non pensa a fare proposte serie e costruttive? Non può essere un caso che le persone assenti abbiamo avuto imprevisti?
0 #1 MartaB. 2012-06-11 17:38
un po' di autocritica talvolta è costruttiva
Aggiungi commento