Saltelli a scuola, durissimo attacco di Pomari a Mandelli (Pd)

Concorezzo. Assessore e sindaco a muso duro contro il segretario del Pd. La storia dei saltelli a scuola per testare la solidità dello stabile di via Marconi ha fatto il giro d'Italia: Corriere della sera, Repubblica, il Giorno, Libero e tanti altri hanno ribattuto la notizia che era stata pubblicata da concorezzo.org e dalla stampa locale. La denuncia del consigliere e segretario del Pd, Claudio Mandelli, era chiara: l'ufficio tecnico del Comune avrebbe usato i bambini di una classe per testare, tramite saltelli, la solidità di pavimento e soletta dopo che i genitori avevano espressione preoccupazione.
Una denuncia fatta in Consiglio comunale leggendo anche un documento inviato dall'ufficio Tecnico ad una mamma. L'assessore ai Lavori pubblici, Innocente Pomari, aveva già avuto modo di chiarire: prima i tecnici hanno fatto le verifiche ed escluso ogni rischio. Una volta accertata la solidità, si è dimostrato ai bambini che potevano continuare a giocare come sempre. Ma i test erano stati fatti prima.
A quanto pare a Pomari non erano sufficienti le spiegazioni date, e allora venerdì mattina ha convocato in Comune una conferenza stampa, insieme al sindaco Riccardo Borgonovo, per affondare il coltello. Del resto in casa Pd c'era un precedente: a Vimercate un consigliere democratico aveva detto delle falsità sul Pgt di Concorezzo, ed era stato costretto a pubbliche scuse per evitare di finire in Tribunale (http://www.esagonoweb.it/notizie/insinuazioni-sui-costi-del-pgt-vimercate-ha-chiesto-scusa/).
"Ormai è chiara la tecnica del Pd - spiega Pomari - Non avendo argomenti per criticare la maggioranza, si scagliano vigliaccamente contro gli uffici comunali, che sono fatti da professionisti e dipendenti senza colore politico, e che soprattutto in Consiglio non hanno modo di replicare. E' vergognoso che questa tecnica meschina venga utilizzata da un politico come Claudio Mandelli che negli annali della storia del Comune non risulta aver mai fatto nulla di concreto per il suo paese e che è entrato in Consiglio comunale solo perché si è dimesso un altro suo collega, altrimenti non aveva nemmeno le preferenza per farlo...".

Commenti   
0 #3 lux 2013-03-07 09:59
La legge Italiana prevede che una persona possa ricoprire un incarico di consigliere comunale in quanto, per qualsivoglia motivo previsto dal codice, è regolarmente eletta. Si annoverano centinaia di esempi, presso qualsiasi schieramento politico, di cariche istituzionali lasciate o di seggi regionali, provinciali, comunali abbandonati per carriere elettive ritenute più gratificanti e di maggior lustro. Sicuramente è biasimabile qualsiasi comportamento ingiurioso e menzognero da parte del politico per ottenere rilevanza personale e discredito dell'avversario politico. Detto questo, ricordo che gli assessori sono espressione della scelta del Sindaco eletto dal popolo, i consiglieri sono espressione della scelta del popolo. Ognuno "fa" o "non fa" secondo quanto di sua competenza e secondo l'interpretazio ne personale e di schieramento dell'operato. Pomari chiede conto delle preferenze di Mandelli e Guido di quelle di Pomari e così via. Ma intanto lo stato centrale blocca i fondi del Comune, le Medie crollano e destra e sinistra non possono muoversi. Forza ragazzi che Concorezzo è ancora in tempo a migliorare e continuare ad essere un bel posto dove vivere.
0 #2 Guido 2013-03-05 07:47
Buon giorno.
Giusto per par condicio, potete chiedere al Sig.Pomari Innocente quante preferenze ha preso lui non solo in questa legislatura, ma in tutta la sua carriera "politica"?
Grazie.
0 #1 Laura 2013-03-04 19:54
Ma scusate, se una persona non ha ricevuto preferenze per entrare in Consiglio comunale e nemmeno ha fatto qualcosa di concreto per il paese, allora perché lasciarlo ad occupare quel posto ? Io penso che,indipendent emente dal colore politico, chi occupi certe posizioni,ha il dovere di essere " costruttivo" e non distruttivo !!! Non aiuti ma distruggi ? Allora vai a casa. Forse così le cose andrebbero meglio,non solo a Concorezzo ma in tutta Italia .

Per commentare effettua il LOGIN al sito, se non sei ancora registrato REGISTRATI