Sindaco e assessori regalano al paese 72mila euro

giuntaborgonovoII.jpgConcorezzo. 72mila euro donati alla città. A tanto arriva la somma risparmiata dalla Giunta con la decisione volontaria di decurtarsi lo stipendio per devolverlo ai bisogni dei cittadini. 60mila euro sono stati donati nella precedente legislatura e utilizzati per sostenere le necessità del Bilancio. Un'operazione gestita nell'assoluto silenzio e anonimato, senza che nessuno in cinque anni facesse trapelare la notizia. In questa nuova legislatura sono stati già donati circa 12.000 euro e, nelle ultime riunioni dell'Esecutivo di centrodestra guidato da Riccardo Borgonovo, si sta decidendo come utilizzarli. Il fondo di solidarietà è poi arricchito da altri 2.000 euro derivanti dal taglio del gettone di presenza di tutti i consiglieri comunali, di maggioranza e minoranza, che di fatto svolgono attività di volontariato civico presso il Comune senza indennità o rimborsi di sorta. Quest'anno la notizia del bel gesto del sindaco e della Giunta è trapelata solo perché si è aperto il dibattito su come utilizzare i soldi risparmiati dai consiglieri.

Nel 2013 (foto sotto) l'Amministrazione comunale era stata premiata dal Consiglio regionale della Lombardia proprio per la buona politica (leggi)

riccardoborgonovopremiato.jpg

Commenti   
0 #6 Oreste 2015-10-16 10:06
Nel 2013 l'amministrazio ne fu premiata anche (riporto dall'articolo uscito all'epoca su MBNews) " il progetto, in partnership con Regione Lombardia, per l’arrivo della banda ultra-larga nella zona industriale (primo caso nazionale)", tanto sbandierato anche in campagna elettorale... Ma ovviamente non se ne è fatto nulla; non sarà solo colpa dell'amministrazio ne, certo. Ma è sicuramente colpa dell'amministrazio ne la totale mancanza di informazioni su cosa sia successo alla "Banda Ultra Larga" e, più in generale, su molte altre questioni (esempio l'avanzamento dei lavori per la nuova RSA, cosa si farà per il bando della piscina, la ZTL al Milanino,....)
0 #5 Marco 2015-10-14 10:27
Il campo di calcio pare rientri in un progetto finanziario che, mediante un leasing, consente di non toccare i soldi bloccati dal patto di stabilità, altrimenti non avrebbero potuto farlo. Identica modalità credo si possa sfruttare per la piscina. Quello che lascia perplessi, per la piscina, è che dopo decenni di attività della struttura e lavori di ristrutturazion e abbastanza recenti, pare se ne possa fare tranquillamente a meno senza considerare le esigenze della comunità.
Per le scuole medie o elementari sembra solo ci sia una corsa al risparmio ed ai tagli di quanto fino ad oggi concesso o previsto, eppure l'assessore alla partita è un insegnante e dovrebbe mediare le esigenze del comune con quelle degli istituti, scuola felice uguale consensi, consensi uguale voti
0 #4 emilio zucca 2015-10-09 16:39
I soldi risparmiati secondo me si potrebbero usare per sistemare le vecchie scuole medie che stanno cadendo a pezzi o in alternativa per le strade e queste due cose sono le più urgenti
0 #3 Fabio 2015-10-09 12:07
Visto che NON sanno come utilizzare i soldi, comincino ad ASFALTARE alcune strade, girando con macchina, BICICLETTA e moto, sembra di essere in un Paese da Terzo Mondo, non in Brianza, Ecco alcune vie da sistemare: Via Piave, Via Pellico, Via Veneto, Via Don Minzoni, ecc, ecc. Inutile tenere i soldi dei cittadini nel cassetto, per dimostrare che si è bravi a risparmiare, NON facendo NULLA per la cittadina.
0 #2 francesco 2015-10-08 14:13
Ma scusi Sig. Paolo, non nota con quanta efficienza e solerzia questa "magnifica" amministrazione sta dotando la nostra città di un bellissimo ed imprescindibile campo di calcio ?
Non vorrà mica anteporre scuole, marciapiedi, strade e piscina ........ all'indispensab ile nuovo campo di calcio ?
Le parole ci sarebbero, ma si rischia la denuncia !!!!!!

Per commentare effettua il LOGIN al sito, se non sei ancora registrato REGISTRATI