Vivi Concorezzo: "Pronti a tagliare lo stipendio di sindaco e assessori"

vivi.jpgConcorezzo. "Vivi Concorezzo prende un impegno importante: il sindaco e i futuri assessori rinunceranno alla metà dell'indennità prevista. Questi soldi, circa 100.000 euro in cinque anni, andranno a costituire un fondo per il sostegno dei cittadini in difficoltà, affinchè possano trovare respiro in questo momento di profonda crisi economica". 

Questo il messaggio contenuto nella nota diffusa in queste ore dalla lista civica che sostiene Paolo Gaviraghi. "Questa scelta non va solamente nella direzione dell'assistenza ai bisognosi - spiegano i promotori -  bensì ha un obiettivo più alto. E' tempo che i cittadini possano trovare le condizioni per maturare la consapevolezza che chi amministra vive quotidianamente i problemi e le esigenze dei cittadini. Confidiamo allora che altri cittadini, anche a fronte del messaggio che vogliamo lanciare, possano farsi avanti e contribuire con i propri mezzi al miglioramento della qualità della vita nella nostra città, magari contribuendo alla costituzione di questo fondo".

 

 

Per commentare effettua il LOGIN al sito, se non sei ancora registrato REGISTRATI