Slider

La Pallavolo è pronta a farci sognare

pallavolo2016-2017.jpgConcorezzo. Determinati, carichi, preparati. Gli atleti della Pallavolo Concorezzo sono pronti per regalare ai propri tifosi e alla nostra città un'altra stagione di altissimo livello. Dopo la promozione maschile in serie B e quella femminile in C, i biancorossi si sono presentati alla stampa sabato mattina nella accogliente cornice del ristorante Il Granaio. Il presidente Alberto Arosio ha iniziato la presentazione della società orgoglioso dei risultati ottenuti (e non solo dalle prime squadre) e dell'impegno di tutti: ha ricordato i 400 iscritti alla società, con l'augurio di proseguire su una strada lastricata di successi e soddisfazioni. Al suo fianco gli uomini che avranno il compito di allenare le prime squadre: in serie B il timone è affidato al concorezzese Claudio Gervasoni, che sportivamente è cresciuto con la maglia biancorossa addosso. In serie C la squadra rosa sarà gestita da Carlo Riva. Non potevano mancare gli sponsor principali: per Il Granaio Marco Tridente, per Led Lumen Ambrogio Gervasoni. Un evento "benedetto" anche dalla Regione con la presenza del Vice Presidente, Fabrizio Sala. A portare i saluti dell'Amministrazione comunale e della cittadinanza il consigliere delegato allo Sport Marco Mariani e il consigliere Gabriele Borgonovo. Riflettori puntati soprattutto sui ragazzi che scenderanno in campo. Per loro una doverosa "sfilata", un applauso per le imprese compiute lo scorso anno e un in bocca al lupo (crepi) per il campionato che sta per iniziare. 

pallavolo2016-2017 (1).jpg

pallavolo2016-2017 (2).jpg

pallavolo2016-2017 (4).jpg

pallavolo2016-2017 (5).jpg

pallavolo2016-2017 (6).jpg

pallavolo2016-2017 (7).jpg

pallavolo2016-2017 (8).jpg

pallavolo2016-2017 (10).jpg

pallavolo2016-2017 (11).jpg

pallavolo2016-2017 (12).jpg

Leggi anche

Mixomatosi, il virus che fa strage di conigli

Festa dell'oratorio, si entra nel vivo

Milanino, due donne minacciate con coltello e rapinate

Cade dalla bici al parco giochi, ferito gravemente bambino di 7 anni

Lesson 5: false friends

Aggiungi commento