Slider

La Saugella infila la dodicesima perla e si tuffa nella CEV Cup

festesaugella.jfif

SAUGELLA MONZA-VBC ÈPIÙ POMÌ CASALMAGGIORE 3-1
 
Non ci sono più parole per esaltare la fantastica cavalcata nel campionato di Serie A1 della Saugella Monza, giunta alla dodicesima vittoria consecutiva grazie al 3-1 ottenuto sulla VBC èpiù Casalmaggiore. C’è però il rammarico di non vedere i tifosi brianzoli assistere all’Arena a tutti questi successi a causa delle normative di contrasto al “coronavirus”. Oggi l’allenatore Marco Gaspari, “ex” delle casalasche, si è permesso il lusso di lasciare a riposo in panchina le schiacciatrici titolari Orthmann e Mejiners, nonostante dovesse fare già i conti con l’assenza per infortunio (risentimento muscolare al quadricipite alla gamba destra) della palleggiatrice Orro, sostituita da Carraro. Alla banda hanno dunque giocato Begic (18 punti di cui 2 ace e 1 muro) e una sorprendente Davyskiba, autrice di 17 punti (di cui 2 a muro). Scelta semplice quella del tecnico delle rosablù se da opposta c’è una Van Hecke che anche oggi gli ha portato a casa la bellezza di 25 punti, di cui 1 ace e 2 muri. Molto positiva è stata pure la prova odierna delle centrali Heyrman e Danesi, nonché quella del libero Parrocchiale, scelta come Mvp.
 
I primi 3 set sono stati tutti vinti sul filo di lana, il primo e il terzo dalla squadra di casa e il secondo dalle ospiti. Nel primo la compagine allenata da Carlo Parisi, anche lui un “ex”, si porta in vantaggio per 5-9, ma subisce la reazione delle monzesi, che in particolare con Davyskiba ribaltano il punteggio allungando a +5 (19-14). Proprio una battuta sbagliata dalla bielorussa dà il via alla rimonta delle cremonesi che raggiungono la parità sul 21-21 grazie a un muro e a una schiacciata di Bajema, autrice di ben 9 punti solo nel parziale (saranno 19 a fine match). La deludente Montibeller (solo 15% in attacco nei primi due set e 17% complessivamente) firma il punto del 22-23, ma due schiacciate di Van Hecke e Davyskiba inframmezzate da un ace di Squarcini chiudono la frazione sul 25-23.
 
Nel secondo set la VBC èpiù Casalmaggiore vola sull’1-4 con due “pipe” di Bajema, ma Van Hecke ed Heyrman la riagguantano sul 9-9. Il testa a testa continua con Van Hecke e Bajema a picchiare forte. Anche la “ex” Melandri (l’altra “ex” Partenio ha finito la stagione per un grave infortunio) fa male dal centro con 6 punti. E fanno male alle monzesi i muri (5-1 per le ospiti il computo del parziale): proprio l’ultimo di Bajema chiude la frazione sul 24-26.
 
Le ragazze di Monza si rifanno nel terzo set, innanzitutto tornando a murare (6-3 nel parziale con 4 a firma Heyrman). Rispetto alle prime due frazioni non c’è testa a testa ma un lungo vantaggio della squadra di casa, che dal 3-3 si ritrova sul 14-7 e poi sul 17-10, subendo quindi il ritorno delle casalasche, tenaci al punto da arrivare a -1 (24-23). Il punto decisivo lo schiaccia Van Hecke.
 
Il quarto set è senza storia per via del crollo in attacco delle ospiti. Nel finale si scatena Begic, che realizza 4 degli ultimi 6 punti della Saugella, tra cui quello del 25-13 con un ace.
 
La prossima partita di campionato sarà il recupero contro la capolista, ancora imbattuta, Imoco Conegliano, in programma a Monza sabato 30 gennaio. Prima, però, l’Arena ospiterà una delle “bolle” di CEV Cup: martedì alle ore 16.30 la Saugella ospiterà le ungheresi della Swietelsky Békéscsaba per la gara secca valida per gli ottavi di finale della competizione. Chi la spunterà affronterà il giorno dopo alle 19.30, per la gara secca valida per i quarti di finale, la vincente tra le serbe dell’Ub e le ceche del Selmy (entrambe le gare saranno trasmesse in diretta sul canale youtube del Consorzio Vero Volley).
 
 
FOTO ROBERTO DEL BO
Aggiungi commento