santalfredo-1.png
santalfredo-2.png

Perugia-Monza, l'amara trasferta del sindaco Capitanio

Perugia. Venerdì sera, tra gli oltre duemila tifosi partiti dalla Brianza direzione Perugia, c'era anche il sindaco di Concorezzo,  Mauro Capitanio. Storico supporter dei biancorossi quando ancora si giocava al Sada, il borgomastro leghista non ha voluto perdersi la partita che poteva valere la A al Monza. Partito in auto con alcuni amici concorezzesi, ha dovuto fare i conti con l'amarezza di un sogno infranto, nonostante cibsia ancora l'ultima spiaggia dei play off.

"Era una partita importante non solo per il calcio ma per tutto il territorio brianzolo -:ha commentato sui social - Non era una semplice partita. Per alcuni 43 anni di attesa, per altri una storia di ricordi, per molti un'occasione di rilancio, per i giovanissimi presenti uno splendido sogno. E la Brianza ha risposto credendoci con oltre 2500 persone presenti nel capoluogo umbro (molti concorezzesi), dopo centinaia di chilometri e molte rinunce. Credo che chi sia sceso in campo ieri non fosse minimamente consapevole di tutto questo e che chi li ha sostenuti per 90 minuti non meritasse quello spettacolo. Non tutto è perduto ma chiedo ai giocatori dell' AC Monza di tornare in campo ricordando che rappresentano la storia e i sogni della Brianza e di quella storia potrebbero essere ricordati come i principali protagonisti. Forza Monza sempre".

IMG-20220507-WA0000.jpg

 

Per commentare effettua il LOGIN al sito, se non sei ancora registrato REGISTRATI