santalfredo
santalfredo

Vero Volley, che tonfo all'Arena!

lanzabaranowicz.jfif

VERO VOLLEY MONZA-GAS SALES BLUENERGY PIACENZA 0-3
 
Vero Volley, dove sei? La seconda sconfitta consecutiva contro compagini di pari livello fa suonare il campanello d’allarme in casa monzese. Sia mercoledì scorso nella gara secca dei quarti di finale di Coppa Italia a Modena che oggi nel turno infrasettimanale di campionato contro la Gas Sales Bluenergy Piacenza all’Arena la compagine allenata da Massimo Eccheli ha perso male (3-0) e giocando male. Non c’è un fondamentale che si salvi, ma soprattutto nel match odierno sono state sbagliate una quantità industriale di battute: ben 22. Considerando che anche gli emiliani ne hanno mandate fuori o a rete parecchie, si è assistito a una sorta di festival degli errori al servizio: a un certo punto del secondo set sono state sbagliate 5 battute consecutive. Se ci fossero stati gli spettatori avrebbero avuto diritto al rimborso del biglietto.
 
La partita contro i piacentini degli “ex” Botto e Finger si era aperta sotto buoni auspici, dati i ritorni in panchina di Calligaro dopo la malattia e di Holt dopo l’infortunio, anche se quest’ultimo ancora fuori condizione. Anche in campo le cose erano andate discretamente fino al 16-16, battute errate a parte (già 6, ma alla fine della frazione il computo sarà di 8 contro 1 sbagliata dagli avversari). Alla banda Lanza e Dzavoronok avevano sopperito alla scarsa vena dell’opposto Lagumdzija. Proprio da un errore del Nazionale turco prende quindi avvio la fuga della formazione allenata da Lorenzo Bernardi, che trascinata da Grozer accumula un vantaggio di 5 punti difendendolo fino alla fine (20-25).
 
Nel secondo set non cambia il “trend” disastroso al servizio (10 battute sbagliate), ma anche gli ospiti non fanno bene sul fondamentale (5 errori). Tra i monzesi cala poi vistosamente la ricezione e Lanza va in difficoltà con un desolante 14% in attacco. Fortunatamente per Eccheli si sveglia Lagumdzija, che gareggia a punti col piacentino Russell (il parziale del set finirà 9 a 9, ma nel terzo il rendimento dello statunitense, che chiuderà a 18 punti, giustificherà il titolo di Mvp). Proprio sospinta dalle schiacciate dell’opposto turco la Vero Volley riesce a un certo punto a prendere il largo (14-9). La Gas Sales Bluenergy non molla e soprattutto con Russell e Mousavi, ben serviti dal palleggiatore Baranowicz, raggiunge la parità sul 19-19. Il testa a testa iniziale riprende e si trascina ai vantaggi per la penosa esibizione dei due sestetti in battuta. I padroni di casa sprecano 3 set-ball. Poi l’ennesimo errore al servizio di Beretta e un ace di Grozer chiudono la frazione sul 30-32.
 
La terza frazione si gioca ancora fianco a fianco, con i piacentini che tentano la fuga (4-7) in virtù di 3 strepitose schiacciate dalla seconda linea di Grozer, per poi essere ripresi sul 20-20 in seguito a un punto in bagher difensivo di Lagumdzija (l'ultimo dei suoi 16 complessivi del match). Il time-out chiesto da Bernardi è salutare per gli ospiti, che trascinati da Clevenot chiudono sul 22-25, vendicando la sconfitta in Emilia per 3-1 dell’andata.
 
Per la Vero Volley Monza sarà dura invertire la rotta già dal prossimo week-end perché sabato alle ore 18 saranno ospiti della capolista Sir Safety Conad Perugia per l'ultima giornata di regular season. Poi mercoledì alle 20.30 l'Arena ospiterà il recupero contro la NBV Verona.
 
 
 

FOTO ROBERTO DEL BO

 

Per commentare effettua il LOGIN al sito, se non sei ancora registrato REGISTRATI