santalfredo
santalfredo

bar

Concorezzo. Il sindaco convocherà nelle prossime ore i gestori dei bar, in particolare quelli che hanno spazi all'aperto. Il fine settimana, nonostante i dati incoraggianti (zero decessi, 62 cittadini guariti, contagiati fermi a quota 27), ha messo in luce uno scenario inqualificabile: cittadini a spasso senza mascherina (l'ordinanza regionale impone di coprirsi naso e bocca con l'eccezione di intensa attività sportiva), giovani e meno giovani assembrati davanti a tavolini dei bar di pochi centimetri quadrati, capannelli di persone fuori dai locali fino a tarda notte in barba alle ordinanze nazionali, regionali e locali e anche al semplice rispetto della quiete pubblica. I carabinieri sono dovuti intervenire in centro ma anche in zona dogana, e alcuni locali rischiano addirittura la chiusura temporanea. Nel caso in cui la situazione non dovesse risultare sotto controllo, il sindaco Mauro Capitanio, durante la diretta Facebook di domenica, si è detto pronto a una nuova ordinanza per ridurre gli orari di apertura dei locali.

COM_CONTENT_REGISTER_TO_READ_MORE

*/ ?>

Cronaca

Assembramenti selvaggi, il sindaco convoca i baristi

Assembramenti selvaggi, il sindaco convoca i baristi

Concorezzo. Il sindaco convocherà nelle prossime ore i gestori dei bar, in particolare quelli che hanno spazi all'aperto. Il fine settimana, nonostante i dati incoraggianti (zero decessi, 62 cittadini guariti, contagiati fermi a quota 27), ha messo in luce uno scenario inqualificabile: cittadini a spasso senza mascherina (l'ordinanza regionale impone di coprirsi naso e bocca con l'eccezione di intensa attività sportiva), giovani e meno giovani

COM_CONTENT_REGISTER_TO_READ_MOREGiussano. Sette i feriti dopo una paurosa carambola innescata dalla guida spericolata di una donna di ottant'anni.

Momenti di autentico terrore, ieri, martedì, poco dopo le 12 a Giussano, all'esterno del bar "River Cafè" di via delle Rimembranze.

Sette persone, sedute ai tavoli all'esterno, sono state investite da un suv. Il più grave è un 55enne trasportato in elisoccorso all'ospedale Niguarda per una frattura alla gamba.

Come riposta l'Ansa, due persone, un 47enne e un 27enne, sono stati portati a Desio con traumi lievi, altre due persone - un uomo di 35 e una ragazza di 22 - sono state valutate in codice giallo, mentre una 51enne e una signora di 80 anni sono state portate a Monza.

Sul posto quattro ambulanze, un'automedica e l'elisoccorso di Como, oltre che i vigili del fuoco. Per collaborare al soccorso sanitario sono state inviate l'autopompa di Desio e i moduli di supporto dei distaccamenti di Seregno e di Lissone. Sono ancora in fase di valutazione - dicono i pompieri - le dinamiche del sinistro. 

 LA DINAMICA. Secondo i primi accertamenti, uno stop non rispettato da parte di una donna di 80 anni avrebbe innescato l'incidente: l'auto della donna è finita addosso alla Jeep Compass guidata da una 52enne, che é finita a sua volta contro un albero, per poi piombare sui tavolini del bar.

Oltre a quattro clienti del locale, in quel momento seduti per un aperitivo, é rimasto lievemente ferito il titolare del bar, un 28 enne di Giussano. Ad avere la peggio é stato un uomo di 55 anni, trasportato in elicottero all'ospedale Niguarda di Milano, con traumi alle gambe e al bacino, attualmente stabile e fuori pericolo di vita. 

*/ ?>

Dalla Brianza

Auto piomba sui tavoli del bar: 7 feriti

Auto piomba sui tavoli del bar: 7 feriti

Giussano. Sette i feriti dopo una paurosa carambola innescata dalla guida spericolata di una donna di ottant'anni. Momenti di autentico terrore, ieri, martedì, poco dopo le 12 a Giussano, all'esterno del bar "River Cafè" di via delle Rimembranze. Sette persone, sedute ai tavoli all'esterno, sono state investite da un suv. Il più grave è un 55enne trasportato in elisoccorso all'ospedale Niguarda per una frattura alla gamba. Come riposta l'A

COM_CONTENT_REGISTER_TO_READ_MORE

Concorezzo. Doppia iniziativa in favore delle attività commerciali di Concorezzo in questo periodo post lockdown. L’amministrazione comunale ha infatti adottato due disposizioni governative approvando per i bar e ristoranti la sospensione del pagamento della TOSAP (tassa per l'occupazione  di  spazi  ed  aree pubbliche) per il periodo 1° maggio fino al  31  ottobre 2020. Questa iniziativa è rivolta alle attività in regola con il pagamento dei tributi.

Il Comune ha poi recepito la possibilità di fare richiesta per nuove occupazioni di suolo pubblico e per ampliare quelle già concesse (in questo caso non verrà richiesto il pagamento della Tosap) in modo più veloce e snello. Sarà infatti necessario fare richiesta in via telematica allegando solo la planimetria e senza il pagamento del bollo previa verifica degli uffici preposti e della Polizia Locale.

“Si tratta di due iniziative governative che abbiamo recepito e messo in campo immediatamente per offrire un sostegno ai bar e ristoratori della nostra città in questo momento così difficile di ripartenza - ha spiegato il Vicesindaco Micaela Zaninelli - I bar e i ristoranti, in particolare, per poter garantire il distanziamento interpersonale richiesto hanno la necessità di ampliare o allestire dehor. Sono inoltre in fase di studio altre iniziative sempre rivolte ai commercianti come l’ipotesi di soluzioni di alleggerimento della TARI sulle attività in lockdown. È in fase di preparazione il bando per il sostegno affitto per i negozi di vicinato”.

*/ ?>

Cronaca

Bar e ristoranti: più spazi all'aperto, meno tasse

Bar e ristoranti: più spazi all'aperto, meno tasse

Concorezzo. Doppia iniziativa in favore delle attività commerciali di Concorezzo in questo periodo post lockdown. L’amministrazione comunale ha infatti adottato due disposizioni governative approvando per i bar e ristoranti la sospensione del pagamento della TOSAP (tassa per l'occupazione  di  spazi  ed  aree pubbliche) per il periodo 1° maggio fino al  31  ottobre 2020. Questa iniziativa è rivolta alle attivi

COM_CONTENT_REGISTER_TO_READ_MOREConcorezzo. Chupiti a volontà, vodka Keglevich e profumo di Hawaii. Sono questi i temi che ispireranno i quattro venerdì targati Hollywood Cafè, il nuovo locale (con nuova gestione) aperto da pochi giorni in pieno centro, in via Varisco 8, a due passi dal Municipio. Dietro al bancone Paola, Soraya e Gianluca hanno dedicato il locale al sogno americano (e si vede anche nelle cravatte dei giovani gestori) e propongono tutti i giorni tavola fredda a pranzo e aperitivo serale. Già venerdì 3 aprile si parte con una serata a tema: protagonisti i chupiti (o shottini), i piccoli bicchieri bevuti tutti d'un sorso che trovano una delle loro massime esaltazioni nel binomio rhum-e-pera. Famoso anche il chupito tres rones, che permette di degustare - sempre in velocità - tre gradazioni e tipologie di rhum. Per l'occasione ogni chupito avrà un prezzo promozionale di un euro. Venerdì 10 aprile spazio alla vodka con la serata firmata Keglevich, il 17 aprile serata Hawaiiana, il 24 aprile ritornano i chupiti.
 
 

 

COM_CONTENT_REGISTER_TO_READ_MORE

COM_CONTENT_REGISTER_TO_READ_MORE

COM_CONTENT_REGISTER_TO_READ_MORE

COM_CONTENT_REGISTER_TO_READ_MORE

COM_CONTENT_REGISTER_TO_READ_MORE

COM_CONTENT_REGISTER_TO_READ_MORE

COM_CONTENT_REGISTER_TO_READ_MORE

COM_CONTENT_REGISTER_TO_READ_MORE

COM_CONTENT_REGISTER_TO_READ_MORE

COM_CONTENT_REGISTER_TO_READ_MORE

 
*/ ?>

redazionali

Hollywood Cafè si presenta con quattro serate a tema

Hollywood Cafè si presenta con quattro serate a tema

Concorezzo. Chupiti a volontà, vodka Keglevich e profumo di Hawaii. Sono questi i temi che ispireranno i quattro venerdì targati Hollywood Cafè, il nuovo locale (con nuova gestione) aperto da pochi giorni in pieno centro, in via Varisco 8, a due passi dal Municipio. Dietro al bancone Paola, Soraya e Gianluca hanno dedicato il locale al sogno americano (e si vede anche nelle cravatte dei giovani gestori) e propongono tutti i giorni tavola fredd

COM_CONTENT_REGISTER_TO_READ_MOREConcorezzo. Nonostante le difficoltà di questo anno funesto, i commercianti del Milanino non si sono tirati indietro per creare una suggestiva atmosfera natalizia. Saranno loro, infatti, a finanziare nel quartiere l'installazione delle luminarie e creare un piacevole biglietto da visita a una realtà residenziale che offre anche diverse (e spesso non conosciute) opportunità di spesa e shopping.

L'intervento di illuminazione sarà sostenuto anche con un contributo da parte dell'Amministrazione comunale e dell'assessorato alle Attività produttive, diretto dal vicesindaco Micaela Zaninelli.

Sono una ventina le attività che hanno aderito all'iniziativa.

Ecco quali

Ristorazione

Ristorante Pizzeria Rubina

Umi flavour cusine

Luca Luca Panificio

Bar Paradiso 2 Ricevitoria

Billa's Bar

Pizzeria FoodBook

Servizi alla persona

Studio dentistico via San Rainaldo

Lavanderia La Rapida

Farmacia MonteRosa

Revolution Parrucchieri Uomo e Donna

Servizi

Vimar Centro Stampa

Luxit Onoranze funebri

Spaccio cialde e capsule caffè

Levati Auto

Geco serramenti

Ga-Si automobili srl

Smart Clima

Mad Motors

Leggi anche

Un Covid Hotel anche a Concorezzo?

Per la tua pubblicità su concorezzo.org: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. oppure 347.0181980

 

 

*/ ?>

Cultura

Natale, i commercianti illuminano il Milanino

Natale, i commercianti illuminano il Milanino

Concorezzo. Nonostante le difficoltà di questo anno funesto, i commercianti del Milanino non si sono tirati indietro per creare una suggestiva atmosfera natalizia. Saranno loro, infatti, a finanziare nel quartiere l'installazione delle luminarie e creare un piacevole biglietto da visita a una realtà residenziale che offre anche diverse (e spesso non conosciute) opportunità di spesa e shopping. L'intervento di illuminazione sarà sostenuto anc