bassotti

Cronaca

Batte a Concorezzo il cuore salva-bassotti

Batte a Concorezzo il cuore salva-bassotti

Concorezzo. La loro missione è salvare i bassotti. Sandro Nigro e Rodolfo Colombo, piedi e cuore a Concorezzo, sono da anni gli animatori dell'associazione "Cuor di pelo - Rescue Bassotti Onlus" e negli ultimi giorni si sono guadagnati un doveroso spazio mediatico. La rivista Gente, questa settimana, gli ha dedicato una pagina intera. E il 12 agosto anche Rai Uno si occuperà di loro.L'associazione, nata in città nel 2015, ha lo scopo di prende

Cultura

Così Marilena ha conquistato il palco di J-Ax

Così Marilena ha conquistato il palco di J-Ax

Concorezzo. La passione per il basso è nata quasi per caso, a 16 anni, dopo aver strimpellato un po’ la chitarra con gli amici. Oggi, a 30 anni, Marilena Montarone ha coltivato quello strumento e la sua musica con tanta passione e originalità da poter scrivere nel curriculum l’esperienza con Marco Carta, quella a CD Live su Raidue, tour con artisti italiani e stranieri, molti dei quali passati al vaglio delle giurie di X-Factor e 

Eventi

L'amore per i cani ai tempi di Facebook: così batte il cuore di Sandro

L'amore per i cani ai tempi di Facebook: così batte il cuore di Sandro

Concorezzo. L'amore per i cani ai tempo di Facebook. Passa anche dalle grandi comunità virtuali la catena di solidarietà messa in piedi da un cittadino residente in paese che, in questi mesi, è riuscito a raccogliere fondi per sostenere sia un centro per il recupero di cani Bassotto a Roma sia il canile della Maggiolina a Besana in Brianza. Proprio qui sono arrivati circa 1800 euro per aiutare una piccola bassottina abbandonata, ma anche acqui

Cronaca

L'immenso abbraccio alla piccola Cleo: ora può camminare

L'immenso abbraccio alla piccola Cleo: ora può camminare

Concorezzo. Tutti per Cleo. Padroni di cani, amici bassotti, gente Comune, navigatori Internet che, dopo essersi lasciati emozionare dalla pagina facebook Cuor di Pelo, sono arrivati in paese anche da Roma. Tutti per sostenere, anche economicamente, l'acquisto di un carellino e alcune sedute di fisioterapia per la piccola bassottina di 3 anni, abbandonata in un canile dalla padrona perché colpita improvvisamente da un problema di mobilità. Dome